IL PARERE

Milan-Fiorentina, l'arbitraggio di Sozza giudicato adeguato

Secondo il Corriere dello Sport la classe arbitrale avrebbe condiviso le scelte nella sfida di San Siro

  • A
  • A
  • A

Milan-Fiorentina e l'arbitraggio di Sozza hanno chiuso la prima parte di Serie A, ma le polemiche a distanza di giorni restano. La società viola, battuta in campo nel recupero da un'autorete di Milenkovic, si è infuriata con il direttore di gara per un presunto rigore non assegnato per un contatto Tomori-Ikoné e per la rete decisiva, viziata secondo la Fiorentina da un fallo di Rebic sul portiere. Simone Sozza è stato al centro delle polemiche, ma dall'ambiente arbitrale il suo operato al Meazza è stato giudicato "adeguato".

Come riporta il Corriere dello Sport, la classe arbitrale avrebbe dato un parere positivo informale sulle decisioni prese dal direttore di gara in Milan-Fiorentina nelle situazioni controverse: per i vertici infatti i contatti in questione rientrano tra le "situazioni di campo" valutabili discrezionalmente dall'arbitro, e dunque accettabili sia un senso che nell'altro.

Una posizione spiegata anche durante un faccia a faccia a Coverciano tra Gravina e Joe Barone, come ha svelato la stessa Figc, in un clima disteso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti