Calcio

Samu Castillejo è rimasto a Milano e non è tornato in patria per "non mettere in pericolo" la sua famiglia. Il centrocampista spagnolo del Milan parla dello stato d'animo del gruppo dopo i casi positivi al Coronavirus di Paolo Maldini e del figlio Daniel, attaccante della Primavera ma aggregato alla prima squadra: "C'era preoccupazione per la loro salute. Speriamo che nessun altro compagno risulta positivo. Ieri ho sentito Daniel, mi ha detto che non ha sintomi quindi speriamo vada tutto bene. La mia famiglia sta bene ma è preoccupata per me che sono qui da solo. Speriamo passi tutto in fretta e rivederli il prima possibile".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A