IL COMUNICATO

Trasferta a San Siro vietata ai tifosi, il Lecce si arrabbia

La decisione del Prefetto di Milano penalizza i salentini: "Già venduti tutti i 4.361 posti del settore ospiti"

  • A
  • A
  • A

Niente trasferta a San Siro per i tifosi del Lecce e la società salentina è scesa in campo per farsi sentire esprimendo "il proprio rammarico per il provvedimento assunto dal Prefetto di Milano, che ha determinato il divieto di vendita dei tagliandi per la gara Inter - Lecce ai residenti di Lecce e provincia". "La società giallorossa - si legge in una nota - al fine di tutelare i propri tifosi, compresi coloro i quali hanno da tempo provveduto ad organizzare la 'trasferta' sopportandone i relativi costi (i 4.361 posti del settore ospiti risultano tutti venduti da svariati giorni), si è attivata nei limiti consentiti dalla normativa vigente, interpellando Istituzioni e autorità competenti". 

Vedi anche Serie A, Lecce-Sassuolo 0-1: decide tutto Thorstvedt Lecce Serie A, Lecce-Sassuolo 0-1: decide tutto Thorstvedt "Tanto al fine di poter individuare delle misure idonee che possano contemperare le finalita' di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica e, al tempo stesso, il legittimo affidamento di chi da svariate settimane e' stato messo nella possibilita' di acquistare i titoli di accesso e pianificare la trasferta", ha concluso il Lecce.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti