QUI LAZIO

Lazio, Sarri: "Troppo leziosi e così abbiamo lasciato due punti"

L'allenatore biancoceleste amareggiato dopo il pari di Genova: "Col Napoli partita difficile, noi sulla strada giusta. Mercato? Non mi apsetto sorprese"

  • A
  • A
  • A

Il gol di Gabbiadini nel recupero ha cambiato le sorti di una partita che la Lazio si sentiva in pugno e che invece si è vista sfuggire. E Maurizio Sarri non ha nascosto la sua delusione "Sorprese dal mercato? Penso di no, ma in questo momento penso ad altro e ad un pareggio preso al 95'. La squadra sta facendo bene, a livello di mentalità, abbiamo fatto bene creando tanto e rischiando poco. In due o tre situazioni per chiudere la partita siamo stati un po' troppo leziosi, non l'abbiamo chiusa e poi come spesso succede abbiamo lasciato due punti", ha detto a caldo.

Vedi anche Serie A: Lazio fermata al 92' dalla Samp. Pari tra Empoli e Verona, Fiorentina ko Serie A Serie A: Lazio fermata al 92' dalla Samp. Pari tra Empoli e Verona, Fiorentina ko

"Romagnoli ha avuto solo un crampo, pero' ha chiesto il cambio. L'assist di Milinkovic? Un visionario", ha aggiunto.

Sul mercato: "Da bambino non credevo nemmeno a Babbo Natale, quindi mi aspetto poco da tutti. Sono contento dei ragazzi che ho, l'unica cosa che ci può mancare è un difensore esterno di piede sinistro ma la società lo sa da tempo. Piuttosto dobbiamo far crescere i nostri ragazzi che se continuano a lavorare con questa intensità possono diventare giocatori per noi fondamentali", ha precisato.

Inevitabile un pensieri già alla prossima partita contro il Napoli. "Mi aspetto una partita difficile, il Napoli è una squadra forte e completa. Penso che sarà competitiva per qualsiasi traguardo in questa stagione. Noi, però, siamo sulla strada giusta", ha concluso Sarri.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti