QUI LAZIO

Lazio, Inzaghi: "Immobile? Reazione troppo plateale, ma non c'è problema"

Il tecnico biancoceleste sul battibecco con l'attaccante: "Aveva un problemino, quando si rivedrà, capirà"

  • A
  • A
  • A

Simone Inzaghi si gode la vittoria contro il Parma e getta acqua sul fuoco al litigio con Ciro Immobile al momento del cambio. "Ha avuto una reazione troppo plateale. E' uno di quelli che ha sofferto di più la situazione, queste due sconfitte - ha spiegato il tecnico -. Aveva un problemino, quando si rivedrà, capirà. Non c'è nessun problema". Sulla partita: "Stasera abbiamo fatto un'ottima gara contro una squadra organizzata".

Il successo con i ducali riporta un po' di sereno a Formello. "Venivamo da due sconfitte brucianti, che mi erano dispiaciute per i ragazzi e i tifosi. A Ferrara avevamo fatto 70' minuti alla grande, pensavo che perdere una gara così succedesse una volta su 100, invece con il Cluj ci siamo ripetuti - l'analisi di Inzaghi -. Stasera abbiamo fatto un'ottima gara contro una squadra organizzata, ricordando che siamo tornati dalla Romania solo venerdì. Siamo stati più lucidi, 13 parate di Sepe contro una di Strakosha. Abbiamo provato a gestirla, anche perché con i tanti impegni la gestione della rosa diventa più difficile. Non abbiamo vissuto 4-5 giorni facili".

Su Luiz Felipe: “Sta crescendo, dopo la Nazionale non è tornato al massimo. In Romania aveva fatto solo un allenamento intero, l’ho scelto stasera contro Gervinho e Inglese. Un allenatore deve essere bravo a valutare i giocatori nella settimana. A Ferrara ho fatto delle scelte. Caicedo e Parolo per me sono due titolari. Perdi 2-1 e ti criticano questo. Stasera alle 19.30 già si chiedevano il perché di Marusic, se avessimo perso la critica sarebbe stata questa. Ripeto: siamo tornati venerdì mattina dalla trasferta. I giocatori li coinvolgo tutti, abbiamo tante partite davanti. Domani allenamento di scarico, martedì andremo già a Milano. In quelle due brutte sconfitte, la Lazio aveva comunque giocato bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments