QUI LAZIO

Lazio, il sorriso di Acerbi fa infuriare i tifosi. Che scontro con Marusic!

Le telecamere pescano il difensore laziale sorridente dopo il gol del Milan

  • A
  • A
  • A

Un sorriso, quello di Acerbi dopo il gol del Milan, che ha fatto infuriare i tifosi della Lazio, una reazione strana che in campo si è poi sommata alla rabbia del compagno di squadra Marusic che lo ha affrontato a muso duro. Dopo la rete del successo rossonero firmata da Tonali, le telecamere hanno pescato infatti l'espressione sorridente del difensore della Lazio, protagonista suo malgrado proprio in quell'azione, con un colpo di testa maldestro che poi ha deteminato a conti fatti il 2-1 milanista. Da qui una vera e propria bufera social.

La situazione in campo si è fatta decisamente calda, si diceva, quando Marusic ha ripreso a muso duro il compagno, mostrando tutto la sua rabbia per un errore decisivo. L'una e l'altra cosa, sommate, hanno così fatto esplodere la rabbia social del tifo biancoceleste. Una furia che s'è concretizzata in una serie di commenti sotto gli ultimi post Instagram del difensore. "Vattene via, non ti vogliamo qui", il messaggio espresso con toni che non lasciano spazio a dubbi.

ACERBI SI SPIEGA: "RISATA ISTERICA PER I DUE PUNTI PERSI"
In tarda serata, visto il clamore suscitato, è poi intervenuto, sempre via social, lo stesso Acerbi per dare la sua spiegazione: "Ora basta. Ho sempre dato tutto per questi colori e sono fiero di aver vinto i trofei con questa maglia. C’è stato qualche attrito, lo ripeto come ho già fatto, ho sbagliato e chiesto scusa. La risata di questa sera - ha precisato - era isterica per aver perso i due punti in maniera rocambolesca e non perché ero felice di aver perso. Non vorrei nemmeno che un tifoso pensasse questo di me".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti