Verso Napoli-Juve, Allegri: "Fischi a Higuain? Una cosa normale"

Il tecnico bianconero: "Le polemiche contro di noi? In Italia si vive di questo"

Verso Napoli-Juve, Allegri: "Fischi a Higuain? Una cosa normale"

"I fischi dei tifosi del Napoli a Higuain saranno una cosa normalissima". Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida del San Paolo, non è preoccupato dell'accoglienza che il San Paolo riserverà al Pipita. Il tecnico della Juve ha voluto "sorvolare" sulle polemiche attorno al mondo bianconero: "In Italia si vive di questo, è così. Non si esalta mai quello che è stato fatto. Bisogna guardare di più in casa propria senza guardare gli altri".

Dispiacere per il secondo posto nella Panchina d'Oro?
"Ho votato Di Francesco. È un premio meritato per Sarri".

BBC e Marchisio titolare?
"Non so la formazione".

Come fermare Callejon?
"Niente gabbia anche se è micidiale. Il Napoli gioca molto bene, ma noi li abbiamo studiati".

Tante polemiche contro la Juve, è uno stimolo in più?
"La squadra deve prendere tre punti importantissimi per il campionato. In Italia si vive sulla polemica e non si esalta mai di quello che è stato fatto. Non si vive mai il momento. Bisogna guardare di più in casa propria senza guardare gli altri".

Higuain?

"Ha giocato tre anni a Napoli e poi ha fatto una scelta professionale. I tifosi lo fischieranno ed è una cosa normale. È tornato prima dalla Nazionale e sta bene. A Gonzalo non ho detto niente di speciale: l'aspetto psicologico è fondamentale. L'ambiente non ci dovrà toccare".

Perché si torna a Torino dopo il match?
"È una trasferta normale e quindi rientriamo a Vinovo dove abbiamo tutte le comodità per preparare la sfida di mercoledì sempre al San Paolo".

Il modulo? 
"Possiamo fare il 4-2-3-1 anche senza Mandzukic e Dybala"

Mandzukic?

"Ha un ginocchio infiammato, è da valutare".

Come sta Dybala?

"Non voglio rischiarlo e bisogna vedere le sue condizioni. Sicuramente non è al meglio".

"È una sfida importante, ma non determinante. Saranno due mesi decisivi per la nostra stagione".

Come stanno i giocatori?

"I giocatori stanno discretamente bene. Manduzikic ha lavorato a parte, Dybala si è unito per un po' con il gruppo. Valuterò nell'ultimo allenamento".

Che partita sarà?

"È una partita importante per noi e per loro. Spero sia una sfida corretta. Sono convinto che i tifosi napoletani saranno in tanti ma daranno un esempio di civiltà. Di questo non ne dovremmo neanche parlare, dovrebbe essere la normalità".

TAGS:
Juventus
Allegri
Napoli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X