QUI JUVE

Juventus, Pirlo: "Dominare così la partita è quello che ci serviva per crescere"

Il tecnico dopo il Cagliari: "Ottimo primo tempo. Ronaldo è un esempio per tutti"

  • A
  • A
  • A

Due gol contro il Cagliari per continuare la rincorsa alla vetta della Serie A e tre punti, firmati dalla doppietta di Ronaldo, che confermano i passi avanti della Juventus di Andrea Pirlo: "Gli interpreti possono cambiare, ma non il modo di giocare. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e dominare il gioco - ha commentato il tecnico bianconero a fine partita -, per la nostra crescita serviva una prestazione del genere". Bene tutti oltre al fenomeno portoghese: "Hanno tutti fatto molto bene, sia i nazionali che i ragazzi che tornavano dopo l'infortunio. Fin dal primo minuto siamo scesi bene in campo".

 pirlo
Getty Images

La Juventus per larghi tratti ha dominato in campo: "Abbiamo tanti giocatori in rosa che possono dare strappi in partita, il problema è che a volte poi ti scopri perché non riesci a recuperare velocemente. Ma la voglia di segnare a volte è tanta e ci stanno questi momenti - ha continuato il tecnico bianconero -. Arthur? Ci vuole un po' di tempo per ambientarsi. Dopo un periodo iniziale dove giocava poco, ora ci dà soluzioni giuste e gioca in sicurezza".

Contro il Cagliari si è vista una Juventus in forma, molto pratica e concentrata: "Non si vince solo con la qualità. Per dominare il gioco bisogna dialogare a due tocchi e velocemente, muovendola da una parte all'altra per trovare gli spazi. Stasera ci siamo riusciti e i giocatori si sono divertiti. Quando hai il possesso e chiudi gli altri nella loro metà campo, si corre meno e ti diverti. Per i giocatori è sempre meglio avere la palla per correre meno e soffrire poco. E' da inizio anno che proviamo a fare queste cose, soprattutto recuperare la palla alti".

Ancora un po' in ombra Dybala, oscurato da Morata e Ronaldo: "E' una seconda punta, appena sarà al top della forma lo metteremo in campo. E' due settimane che prendeva antibiotici, ma stasera è entrato bene". La certezza è Cristiano Ronaldo, sempre in gol nelle prime cinque presenze di campionato: "La sua professionalità la conoscevano tutti. E' molto disponibile sia in allenamento che in partita. E' un esempio per tutti e lo dimostra sempre. Speriamo che continui così".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments