QUI JUVENTUS

Juve, Pirlo: "Approccio sbagliato dopo il primo minuto, Morata è svenuto alla fine"

"Avevamo preparato la gara diversamente, ma il gol ha reso tutto più difficile "

  • A
  • A
  • A

Dopo la sconfitta col Porto, Andrea Pirlo mastica amaro. "L'approccio è stato sbagliato dopo il primo minuto e dopo un gol così è subentrata la paura e la mancanza di certezze", ha spiegato il tecnico della Juve. "L'avevamo preparata bene e questo non era l'atteggiamento che volevamo imporre alla gara - ha aggiunto -. Però quando prendi gol dopo un minuto diventa tutto più difficile".

"Abbiamo preso un gol strano, poi è stata messa in piedi la partita che volevano fare loro - ha continuato Pirlo -. La partita era questa, lo sapevamo. Loro sono molto bravi a chiudersi, in più dopo il gol nel primo tempo l'hanno messa sulla strada che volevano, quindi è stato molto più difficile". "La stanchezza c'è dopo tante partite impegnative - ha proseguito -. Non è facile mantenere lo stesso ritmo, lo stesso livello di attenzione. Però quando giochi un ottavo di finale a eliminazione diretta questo non dovrebbe mai succedere". "Fortunatamente siamo riusciti a rimettere in pista la qualificazione con il gol di Chiesa e adesso ci concentriamo sul ritorno", ha aggiunto il tecnico bianconero. 

Poi qualche battuta sugli infortunati e sulle scelte di formazione: "De Ligt ha avuto solo un crampo fortunatamente, Chiellini invece ha avuto un risentimento al polpaccio. Eravamo un po' incerottati, ma dobbiamo ora dobbiamo cercare di recuperare". "Kulusevski titolare? Morata non stava bene, è qualche giorno che non è al meglio. Da quando è rientrato dall'influenza non si è più ripreso - ha spiegato Pirlo -.  E' entrato nel momento del bisogno, ma appena finita la partita si è dovuto sdraiare, ha avuto uno svenimento. E' stato male, era un po' al limite". 

Vedi anche Champions, Porto-Juve 2-1: Chiesa tiene vive le speranze bianconere Champions League Champions, Porto-Juve 2-1: Chiesa tiene vive le speranze bianconere

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments