QUI JUVE

Juve, ottavi di Coppa Italia con vista sull'Inter: Pirlo spera in qualche recupero

Il tecnico bianconero potrebbe ritrovare Chiesa e McKennie per il big match, qualche speranza anche per Alex Sandro e Cuadrado

  • A
  • A
  • A

Prima il Genoa in Coppa Italia, poi la super sfida con l'Inter in campionato. La Juventus è attesa da due appuntamenti decisivi, per i quali Andrea Pirlo sarà  però costretto a fare la conta dei disponibili. Sicuri, per entrambi i match, i forfait di Dybala e De Ligt: l'argentino ne avrà per almeno tre settimane dopo la lesione del collaterale mediale del ginocchio sinistro rimediata contro il Sassuolo, mentre l'olandese è ancora alle prese col Covid. Contro i nerazzuri, tuttavia, potrebbero essere a disposizione McKennie e Chiesa, così come, in extremis, Alex Sandro e Cuadrado.

Getty Images

Il brasiliano e il colombiano sono risultati positivi al tampone rispettivamente il 4 e il 5 gennaio, se a distanza di 10 giorni dovessero negativizzarsi potrebbero già rientrare in gruppo e, sebbene a ridosso della partita e con nessun allenamento nelle gambe, sarebbero disponibili per affrontare la squadra di Conte. 

Per quanto riguarda il centrocampista texano e l'esterno azzurro, invece, si tratta di acciacchi che non preoccupano: McKennie è sulla via del recupero, Chiesa deve valutare le condizioni della caviglia nel corso della settimana, ma considerando che mancano ancora 5 giorni alla sfida di San Siro anche su di lui filtra un certo ottimismo.

Al momento la squadra si trova ancora in isolamento fiduciario, chiusa nella bolla della Continassa come da protocollo: vi dovrà rimanere per 10 giorni dall'ultimo caso di Covid accertato (quello di De Ligt), dopodiché se tutti i test saranno negativi i giocatori potranno tornare alle loro case e alle loro abitudini quotidiane.

Questa situazione complica però le cose in vista degli ottavi di Coppa: contro il Grifone infatti non potranno unirsi alla squadra altri Under 23 oltre a quelli già presenti nella bolla e pertanto Pirlo sarà costretto a chiedere gli straordinari a qualcuno, Danilo e CR7 su tutti. In attacco insieme al portoghese potrebbe rivedersi dal 1' Morata e una chance da titolare dovrebbe averla anche Bernardeschi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments