John Elkann: "Juventus riorganizzata con nuovi leader e CR7"

Il presidente Exor lancia un monito alla Ferrari nella lettera agli azionisti: "Nessuno ricorda chi arriva secondo"

  • A
  • A
  • A
John Elkann:

John Elkann, nell'ambito della lettera agli azionisti di Exor, ha riservato una parte del discorso alle squadre gestite dalla holding della famiglia Agnelli: "La Juventus ha attraversato una fase di grande riorganizzazione, caratterizzata dalla promozione di una nuova generazione di leader al suo interno e, allo stesso tempo, dall'acquisto del miglior giocatore al mondo, Cristiano Ronaldo".

Per quanto riguarda la Ferrari, di cui Elkann è anche presidente: "Sul fronte sportivo, la Scuderia Ferrari ha vissuto l'anno migliore degli ultimi dieci, anche se purtroppo non è stato sufficiente a vincere il campionato. Il fondatore Enzo Ferrari era stato molto chiaro quando disse: 'nessuno ricorda chi arriva secondo, io certamente no'. Questo pensiero continuerà a definire il livello delle nostre ambizioni sportive".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti