EURO 2020

Italia, Insigne sta con Mancini: "Europeo? Vinceremo l'anno prossimo"

L'attaccante azzurro: "Abbiamo un grande gruppo e lo slittamento ci aiuterà a recuperare anche gli infortunati"

  • A
  • A
  • A

"Quest'anno potevamo fare grandi cose, abbiamo una squadra forte. Come ha detto il ct Mancini, però, se l'Europeo è slittato vuol dire che vinceremo l'anno prossimo". Parola di Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli ha parlato a Sky Sport soffermandosi soprattutto sul rinvio di Euro 2020: "Questo slittamento ci darà una mano per recuperare gli infortunati. Per vincere gli Europei c'è bisogno di tutti. La quarantena? Per il momento mia moglie mi sopporta ancora...".

Insigne ha ammesso come l'esperienza delle ultime settimane abbia un po' stravolto la sua vita: "È cambiata tanto. Prima eravamo sempre in viaggio e poco a casa, ora ci stiamo godendo le famiglie. Però mi manca andare al campo, gli allenamenti, la partita...Ci alleniamo a casa e siamo in continuo contatto con lo staff del mister, mentre tra noi calciatori ci sentiamo via Whatsapp. Ci scriviamo e scherziamo".

L'azzzurro ha anche parlato del suo rapporto con mister Gattuso: "Mi ha fatto sentire importante e ho molto apprezzato la sua chiarezza. Ha un carattere che conosciamo tutti. In campo vuole concentrazione massima. Ascoltare uno come lui che ha vinto tanto fa piacere. Ci ha dato una grossa mano, anche adesso ci sentiamo quasi tutti giorni con le videochiamate. In questo periodo non parliamo solo di calcio, ma delle famiglie, del coronavirus....".

Sul momento più bello di questa stagione, Insigne ha pochi dubbi: "In campionato ho segnato cinque gol, comunque il più importante è stato quello in casa contro la Juventus. Sapete che rivalità c'è...Segnare al San Paolo contro di loro è stata una bella sensazione".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments