Serie A, Inter-Roma 1-1: Perisic risponde a El Shaarawy

I nerazzurri pareggiano contro la squadra di Ranieri e restano a +6: la Champions per Spalletti è più vicina

di CESARE ZANOTTO

Finisce in equilibrio lo scontro diretto tra Inter e Roma, che pareggiano 1-1 nel big match di San Siro. I giallorossi sbloccano la sfida nel primo tempo con il bel destro di El Shaarawy (14'), poi la squadra di Spalletti risponde nella ripresa grazie al colpo di testa di Perisic (61'). I nerazzurri si confermano al terzo posto con cinque punti di vantaggio sul Milan e sei sugli uomini di Ranieri (quinti).

Perisic risponde a El Shaarawy: Inter-Roma 1-1

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25

LA PARTITA
Prosegue con passo regolare la marcia dell'Inter verso la prossima Champions. I nerazzurri, senza strafare ma badando sempre a mantenere un certo equilibrio, archiviano un pareggio prezioso per la classifica e tengono a distanza la Roma (sei punti) quando mancano cinque partite al traguardo. Quella di San Siro è una sfida prima di tutto mentale, visto che anche la Roma scende in campo con grande attenzione tattica per evitare spiacevoli rischi e non perdere la scia del Milan. E proprio dai rossoneri, fino alla Lazio, ci sono cinque squadre in quattro punti: da qui al 26 maggio sarà lunghissima.

La Roma si presenta aggressiva e con personalità. Tempo sei minuti e Handanovic ha già tremato due volte contro Dzeko e Kolarov. Ranieri fa indossare ai suoi il 4-2-3-1 (Pellegrini trequartista), salvo poi passare a metà primo tempo a un 4-3-3 più denso in mezzo al campo. Il vantaggio, arrivato al minuto 14, porta la firma di El Shaarawy, che riceve da Dzeko ed è bravo ad accentrarsi da sinistra: il Faraone spara con il destro e i giallorossi si trovano avanti 1-0. L'Inter, che all'8' aveva avuto un'occasione con Lautaro (colpo di testa deviato da Mirante sul palo), risponde alzando il baricentro e cercando di fare la differenza sulle corsie laterali: di palle in area ne arrivano, ma non sono mai situazioni "pulite" e la Roma, in un modo o nell'altro, riesce sempre a salvarsi.

La prima grande mossa, a gara in corso, è di Ranieri, che lascia Under negli spogliatoi e inserisce Zaniolo in avvio di ripresa. La Roma però cala dal punto di vista fisico e la scelta del tecnico non paga. L'Inter trova invece il pareggio con Perisic, che al 61' arriva puntuale sul cross di D'Ambrosio e supera Mirante di testa per l'1-1. A quel punto c'era già in campo Icardi (beccato dalla Curva Nord) in coppia con Lautaro, ma per entrambi gli spazi sono diventati sempre meno con lo scorrere dei minuti. L'ultimo sussulto, al 91', è della Roma, che per poco non centra il colpaccio grazie a una discesa di Kolarov (sinistro salvato in angolo da Handanovic). L'Inter, dopo il ko con la Lazio e il pari con l'Atalanta, rinvia nuovamente l'appuntamento con la vittoria a San Siro, ma a cinque turni dal termine i nerazzurri hanno più di mezza Champions in tasca.

LE PAGELLE

Lautaro Martinez 6 - Mirante nel primo tempo lo ferma con l'aiuto del palo. Altre due buone chance nella ripresa, ma gli manca un po' di cattiveria sotto porta.

Perisic 6,5 - Completamente fuori dal gioco, o quasi, per un'ora. Poi è bravo a trovare il pareggio e chiude in crescendo.

Nainggolan 5 - Tra le linee senza lasciare il segno in alcun modo. Non riesce a concludere, non riesce a innescare i compagni e rincorre anche pochino. Gli manca quell'intensità che, una volta, gli consentiva di fare la differenza.

El Shaarawy 6,5 -
Scatenato nel primo tempo, quando sblocca il match e punge in diverse altre occasioni. Buon lavoro anche senza palla, poi cala nella ripresa.

Under 5 - Torna a giocare titolare per la prima volta dopo l'infortunio, ma Ranieri lo boccia al termine del primo tempo. Discreto impegno sulla corsia di destra, però gli manca ancora parecchia brillantezza.

Zaniolo 5 - Entra in avvio di ripresa quando la Roma inizia a calare e, inevitabilmente, ne risente anche la sua prestazione. Si limita al compitino in fase difensiva, fa fatica oltre la metà campo.

IL TABELLINO

INTER-ROMA 1-1
Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5; D'Ambrosio 6, De Vrij 6, Skriniar 6,5, Asamoah 6,5; Borja Valero 6,5, Vecino 6; Politano 5,5 (39' st Keita sv), Nainggolan 5 (9' st Icardi 6), Perisic 6,5; Lautaro Martinez 6 (34' st Joao Mario 6).
A disp.: Padelli, Gagliardini, Ranocchia, Cedric Soares, Miranda, Dalbert, Candreva. All.: Spalletti 6
Roma (4-2-3-1): Mirante 6,5; Florenzi 5,5, Juan Jesus 6, Fazio 6, Kolarov 6,5; Cristante 6, Nzonzi 6; Under 5 (1' st Zaniolo 5), Pellegrini 6 (36' st Kluivert sv), El Shaarawy 6,5; Dzeko 6.
A disp.: Olsen, Fuzato, Perotti, Schick, Marcano, Coric, Pastore, Riccardi. All.: Ranieri 6
Arbitro: Guida
Marcatori: 14' El Shaarawy (R), 16' st Perisic (I)
Ammoniti:
Vecino (I); Cristante, Zaniolo (R)
Espulsi: -

LE STATISTICHE
Inter e Roma hanno pareggiato entrambe le sfide di una singola Serie A per la prima volta dalla stagione 2002/03.
L'Inter non ha trovato il successo per tre partite interne di fila in una singola stagione per la prima volta dal febbraio 2018.
La Roma è la formazione che ha realizzato più gol nei primi 15 minuti di gioco in questa Serie A (12).
Questa è solo la seconda stagione di Serie A in cui El Shaarawy va in doppia cifra di gol (dopo le 16 reti con il Milan nel 2012/13).
Stephan El Shaarawy ha segnato sei gol nelle sue ultime sette partite di Serie A giocate a San Siro.
Edin Dzeko è ora il giocatore che ha servito più assist per El Shaarawy in Serie A (quattro reti).
Ivan Perisic non trovava il gol in casa in Serie A da settembre.
Quinto assist in questa Serie A per Danilo D'Ambrosio, nessun difensore ne conta di più in questo campionato.
Questa è stata per Federico Fazio la 100ª partita in Serie A.

TAGS:
Calcio
Serie a
Inter
Roma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X