Inter: Handanovic e Sensi ancora fuori, Eriksen punta l'Europa

Recuperi, infortuni e turnover: Conte studia l'avvicinamento alla Juve

  • A
  • A
  • A

Tre partite ancora prima della sfida del primo marzo all'Allianz Stadium: le due di Europa League contro il Ludogorets intervallate dall'impegno casalingo di campionato contro la Samp. Poi per l'Inter ci sarà la Juve, sfida chiave per misurare le ambizioni scudetto dei nerazzurri solo minimamente intaccate (classifica alla mano) dal ko contro la Lazio. Mettiamoci dentro pure il ritorno di Coppa Italia contro il Napoli in calendario quattro giorni dopo il match contro i bianconeri ed ecco spiegato il perché per Antonio Conte diventa ora quanto mai fondamentale dosare le energie dei suoi, recuperare alcuni lungodegenti e portare a pieno regime il fiore all'occhiello del mercato invernale, vale a dire Christian Eriksen.

Se per il danese è più che altro questione di adattamento fisico-tattico, le due sfide di Europa League rappresentano un banco di prova importante e, soprattutto, utile. Va da sè, quindi, che tutto porta a vederlo tra i titolari nell'andata di giovedì in Ungheria dove invece è possibile che riposi ancora Bastoni, debilitato dall'influenza. Ancora fuori invece Stefano Sensi: l'infrazione al piede evidenziata dopo il match contro il Napoli lo terrà lontano dal campo anche domenica contro la Samp e non ci sono certezze neppure sul ritorno a San Siro contro il Ludogorets. Più probabile la sua presenza, almeno in panchina, contro la Juve. Per quanto riguarda Handanovic l'obiettivo Samp è ancora sub-iudice: il portiere sloveno non ha ancora forzato, neppure con il tutore a protezione del dito fratturato ormai quasi tre settimane fa. Avverte ancora un po' di dolore e di certo non ci sarà giovedì in coppa, solo a ridosso dell'impegno coi blucerchiati verrà presa la decisione definitiva. Al momento resta più probabile il suo impiego settimana prossima nel ritorno contro i bulgari, giusto per testare la condizioni in vista della Juve. Ultima annotazione, infine, sulla trasferta in Bulgaria di giovedì: in attacco si profila l'utilizzo della coppia Lautaro-Sanchez, con un po' di riposo concesso all'onnipresente Lukaku.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments