INTER

Inter, il CdA: “Ricavi in calo per il Covid, ma supporto alla società per garantire stabilità”  

Nota diffusa dal club dopo la riunione con il presidente Zhang: "Supporto al management per gestione operativa e sportiva"

  • A
  • A
  • A

Il Consiglio di Amministrazione dell'Inter "continuerà a supportare il management nella gestione societaria al fine di garantire la stabilità operativa e sportiva del Club", nonostante la contrazione dei ricavi per la pandemia. Questo quanto comunicato dalla società nerazzurra in una nota diffusa dall'agenzia Ansa dopo la riunione del CdA svoltasi oggi (con la partecipazione dalla Cina in video conferenza del presidente Steven Zhang) per un esame dell'andamento nel primo semestre e sulla sua prevedibile evoluzione nel secondo. "L'esercizio 2020/2021 - conclude il comunicato - si conferma impattato dagli effetti della pandemia da Covid-19, con una contrazione dei ricavi".

Un comunicato che punta a fare un po' di chiarezza e a rassicurare anche i tifosi nerazzurri dopo giorni in cui si sono rincorse voci continue di disimpegno e vendita da parte della proprietà cinese. Che una trattativa per la cessione di quote societarie da parte di Suning sia in corso è cosa certa, ma un conto è disimpegnarsi altro è cercare una soluzione ottimale per il futuro del club.  In questo senso, sicuramente rassicuranti, sono state le parole del dg nerazzurro Beppe Marotta quando nell'immediata vigilia della sfida con la Fiorentina ha dichiarato che "la proprietà sta valutando opportunità nell'interesse del club". E queste opportunità, si sa, portano al fondo BcPartners che avrebbe già avviato la due diligence (l'analisi dei conti).

Insomma, la trattativa è in corso, si lavora sul valore della società, sul prezzo e sulle quote da rilevare. Inizialmente la proprietà cinese ragionava infatti sull'ingresso di nuovi soci di minoranza, ora invece si discute anche sulla cessione di quote di maggioranza. Di certo serviranno settimane per arrivare a un eventuale (ma probabile) closing, anche perché da ambienti finanziari filtra l’esistenza di altri fondi interessati al club e pronti a farsi avanti. Ma altrettanto sicuro che Suning continua e continuerà ad assicurare il meglio per il futuro dell'Inter, compatibilmente con le pesanti conseguenze della crisi pandemica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments