Inter, Esposito può far rifiatare Lautaro. E Sanchez vede il rientro

Il cileno atteso a Barcellona per un consulto medico: possibile il ritorno prima di Natale

  • A
  • A
  • A

Alexis Sanchez in campo prima di Natale? Il condizionale è d'obbligo ma la possibilità c'è! Il cileno, operato alla caviglia a metà ottobre, potrebbe accorciare i tempi di recupero rispetto alle previsioni iniziali, tornando così a disposizione di Conte entro fine anno. A breve Sanchez sarà infatti a Barcellona per un consulto con il professor Cougat, lo specialista che lo ha operato, e da lui spera di ottenere il via libera al rientro. Un ritorno, con tutte le cautele del caso, che sarebbe salutato con grande piacere perché permetterebbe ad Antonio Conte di concedere un po' di tregua a Lautaro e Lukaku, la coppia gol dell'Inter che per causa di forza maggiore è da un paio di mesi costretta agli straordinari. Con altrettanto straordinari risultati, a dire il vero.

Se Sanchez è un'opzione sul medio periodo, Esposito invece lo è nell'immediato. Complice la diffida che lo mette a rischio per il match con la Roma del 6 dicembre, Lautaro potrebbe infatti riposare domenica contro la Spal lasciando così spazio al giovane attaccante nerazzurro. Una soluzione possibile all'alba di un altro mese molto intenso per l'Inter: un dicembre che dopo le due sfide di campionato appena menzionate vedrà il match da dentro o fuori in Champions con il Barcellona (10 dicembre) seguito dalla trasferta di Firenze e dalla chiusura pre-natalizia a San Siro con il Genoa. 

A dare un aiuto in avanti c'è anche Politano, già rientrato tra i convocati a Praga, così come è avvenuto a centrocampo con Gagliardini. Ma dall'infermeria si attendono finalmente segnali importanti anche da Asamoah e da Sensi: per entrambi si spera nel ritorno tra gli arruolabili con la Spal (più probabilmente il ghanese), puntando poi al rientro a pieno regime contro la Roma.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments