PUGNO DURO

Insulti razzisti e sessisti: Monregale caccia giocatore

Il 19enne Marco Rossi è stato svincolato dopo aver rivolto su Instagram parole pesanti nei confronti di una donna

  • A
  • A
  • A

Pugno duro della Monregale Calcio nei confronti di un suo tesserato protagonista di un video, divenuto virale, in cui rivolgeva pesanti insulti razzisti e sessisti nei confronti di una donna. Dopo aver sospeso il calciatore, il 19enne Marco Rossi, il club di seconda categoria piemontese ha deciso infatti di cacciarlo definitivamente, svincolandolo. "Con riferimento alla deplorevole vicenda che ha visto artefice Marco Rossi, tesserato per la Monregale Calcio scsd, la società - a seguito dell'acquisizione del parere legale menzionato nel comunicato ufficiale societario del 7 luglio scorso, sentiti gli organi di governo della Federazione italiana gioco calcio-Lega nazionale dilettanti, Comitato regionale Piemonte -, comunica che il ragazzo verrà inserito nella lista di svincolo di cui all'art. 107 delle norme organizzative interne federali".

"Pertanto - si legge - a far data dall'ufficializzazione della lista di svincolo (20 luglio prossimo) Marco Rossi non farà più parte della Monregale Calcio".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments