CALCIO E RAZZISMO

Insulti razzisti a Maignan, identificato e denunciato tifoso della Juve

Si tratta di un operaio e sindacalista di Rovigo individuato grazie alle telecamere dello Stadium: impianto già vietato ancor prima del Daspo

  • A
  • A
  • A

La Digos di Torino ha identificato il tifoso della Juve che domenica, durante il riscaldamento all'Allianz Stadium prima della partita col Milan, ha preso di mira il portiere rossonero Mike Maignan con una serie di insulti razzisti. Individuato grazie alle telecamere dell'impianto, l'uomo è stato denunciato per istigazione all'odio razziale. Si tratta di un operaio e sindacalista di Rovigo

Getty Images

Vedi anche Milan: insulti razzisti a Maignan nel match con la Juventus Milan Milan: insulti razzisti a Maignan nel match con la Juventus

Ora non potrà entrare allo stadio, già prima di ricevere il Daspo. La sanzione per la violazione del regolamento dell'impianto sportivo, prevede che la Juventus vieti autonomamente l'ingresso al tifoso.

Il supporter bianconero denunciato era iscritto allo Juventus Club Gaetano Scirea di Castagnaro (Verona), che ne ha annunciato subito l'espulsione.

Subito dopo la gara era stato lo stesso Maignan a farsi sentire attraverso social. "Sono Mike, in piedi, nero e orgoglioso. Finché potremo usare la nostra voce per cambiare le cose, lo faremo", aveva scritto il portiere rossonero sui suoi profili dopo la pubblicazione online di alcuni video che riprendevano gli insulti razzisti poco prima della gara contro la Juve.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments