Calcio

"Caro Presidente, sono lusingato ed orgoglioso per aver catturato la sua attenzione e considerazione. A nome mio, dei compagni e della Carrarese sottoscrivo quanto da lei affermato, soprattutto perché un periodo, come questo, rimarrà nella storia e dovrà spingere ogni componente a riflettere sul proprio stile di vita nonché sulle abitudini ed i valori che devono essere di insegnamento per il presente ed il futuro". Saveriano Infantino, giocatore della Carrarese, ha voluto rispondere così alla lettera che il presidente della Fifa, suo omonimo, gli aveva mandato mostrando il sostegno a tutto il movimento. "Anche in un momento di totale emergenza sanitaria nazionale, europea e mondiale per via dell'epidemia del Co-vid 19 - le parole del giocatore, la cui risposta è stata diffusa dalla stessa Fifa -, non possiamo esimerci dal ruolo anche sociale che esprimiamo ed è scontato che si aderisca alle campagne antidiscriminazione razziale e a tutela delle categorie più deboli. Il nostro auspicio è quello di vincere la partita piu' importante, segnare il gol decisivo per sconfiggere il maledetto virus e tornare a divertirci e a divertire sul rettangolo verde da gioco".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A