LA MANO DE DIOS

Il Daily Star rosica ancora, la prima pagina : "Il Var dove era?

Il tabloid ricorda così la Mano di Dios. L'ex portiere Shilton: "Il più grande, ma non per sportività"

  • A
  • A
  • A

Qualche inglese non ha dimenticato quel quarto finale ai Mondiali 1986 in cui Diego Armando Maradona si prese la scena da protagonista eliminando l''Inghilterra con la maglia dell'Argentina. Una partita che è passata alla storia, un 2-1 che tutti ricordano. Due i gol del Pibe de Oro: il più bello di sempre e quello della Mano di Dios. Così il Daily Star, nel giorno della sua scomparsa, ha voluto aprire il tabloid con una prima pagina che stona un po': "Dove era il Var quando ne avevamo più bisogno?".

SHILTON: "IL PIU' GRANDE; MA NON PER SPORTIVITA°"
"Aveva grandezza ma non sportività". Peter Shilton, portiere dell'Inghilterra ai Mondiali '86, non ha mai perdonato la Mano de Dios, il gol segnato da Maradona con la mano nei quarti di finale di quella Coppa. In un'intervista al Daily Mail, Shilton ammette che Maradona è stato "il più grande giocatore che abbia mai affrontato. Ma quello che non mi piace è che non si è mai scusato", ha detto. "Non ha mai ammesso di aver barato e ha detto che gli sarebbe piaciuto scusarsi". La mia vita "è stata a lungo legata a quella di Diego Maradona, e non nel modo in cui avrei voluto". "Ma sono rattristato nell'apprendere della sua morte in cosi' giovane eta'", aggiunge. "È stato senza dubbio il più grande giocatore che abbia mai affrontato e il mio pensiero va alla sua famiglia". Shilton conclude: "In sincerità spero che non rovini l'eredita' di Maradona".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments