Calcio ora per ora

Il campo del Ferraris colpito da un fungo: corsa per rizollare

Vertice straordinario stamani in conference call per risolvere il problema

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Vertice straordinario stamani in conference call per risolvere il problema del manto erboso dello stadio Ferraris di Genova, emerso ieri alla prima partita della stagione, la sfida di Coppa Italia tra Sampdoria e Reggina. E' stato un fungo, scoperto ai primi di agosto dai manutentori, ad avere provocato vistosi danni al prato, soprattutto in due larghe fasce centrali. Il vertice tra la Lega Calcio, le società Genoa e Sampdoria, gli agronomi e la società Luigi Ferraris srl, che gestisce lo stadio di Genova, è stato convocato d'urgenza per trovare una soluzione in vista della ripresa dei campionati di A e B: il 13 agosto prima di A, Sampdoria-Atalanta. Quella gara, e quella di lunedì prossimo di Coppa Italia tra Genoa e Benevento, si dovranno giocare ancora con il campo attuale. La soluzione arriverà a Ferragosto con una rizollatura.