VERSO LIVERPOOL-ATALANTA

Europa League, Klopp e il Liverpool aspettano l'Atalanta: "Avversario scomodo". Percassi: "Sfida straordinaria"

Il tecnico dei Reds pensa alla sfida contro i bergamaschi, l'ad della Dea carica l'ambiente in vista dei quarti

  • A
  • A
  • A

Il sorteggio dei quarti di Europa League ha deciso che l'avversario dell'Atalanta sarà il Liverpool, con l'andata fissata ad Anfield per il prossimi 11 aprile. Poco meno di un mese alla sfida che gli Orobici definiscono "straordinaria", mentre Jurgen Klopp rinnova gli attestati di stima ai nerazzurri e al tecnico Gasperini: "Una squadra difficile, ci abbiamo giocato ed è scomodo affrontarli. Massimo rispetto per quello che stanno facendo negli ultimi anni".

"È una squadra molto ben organizzata, non era possibile un avversario facile in Europa League" ha sottolineato il tecnico dei Reds. Vedi anche Europa League: le statistiche verso Milan-Roma e Liverpool-Atalanta Europa League Europa League: le statistiche verso Milan-Roma e Liverpool-Atalanta

A parlare per la Dea è invece Luca Percassi, amministratore delegato dei nerazzurri che commentando la prossima sfida contro il Liverpool ha evidenziato: "Andare ad Anfield con lo stadio pieno sarà un'altra pagina straordinaria della nostra storia. Ai tempi il rammarico era aver dovuto giocare senza pubblico, ma stavolta ci rifacciamo. Abbiamo il piacere di giocare contro i più forti: per Bergamo sarà qualcosa di straordinario ospitare uno dei più grandi club al mondo".

"Il Liverpool di Klopp ha entusiasmato vincendo tutto e facendo cose straordinarie - spiega Percassi -. Quando ti confronti con queste realtà ti rendi conto di quanto puoi imparare. In campo sono una macchina straordinaria con giocatori di talento assoluto. Nella nostra storia non era mai successo arrivare ad aprile in corsa in tre competizioni: siamo bergamaschi, la passione verso i nostri giocatori ci dà orgoglio ed emozioni. Un progetto cresciuto passo dopo passo, e Bergamo è famosa per la capacita' di costruire"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti