QATAR 2022

Divorzio in corso per De Paul, a rischio la convocazione al Mondiale 

Il presidente della federazione argentina, intervenuto in una radio locale, ha parlato della delicata situazione del centrocampista dell'Atletico Madrid

  • A
  • A
  • A

Rodrigo De Paul, tra i protagonisti del cammino che ha portato l'Argentina a vincere la Copa America nel 2021, rischia di saltare il prossimo Mondiale. I motivi che potrebbero tenere il centrocampista offensivo dell’Atletico Madrid fuori dalla lista dei convocati del ct Scaloni per Qatar 2022 non sono però motivi tecnici, ma personali. L’ex Udinese, infatti, è alle prese con una battaglia legale con l’ex compagna Camila Homs per il sostegno ai due figli. La donna ha citato in giudizio De Paul per una somma milionaria e il processo, che dovrà definire la divisione dei beni e le regole di visita da parte dei genitori, è ancora in pieno svolgimento. Per questo, stando a quanto dichiarato dal presidente della Federazione argentina Claudio Tapia, il calciatore potrebbe non avere il visto per il Qatar. Le leggi vigenti nel paese e le regole FIFA, infatti, vietano la partecipazione a un evento con la propria nazionale a chi abbia una denuncia penale pendente.

“Questo è quello che si capisce leggendo l'articolo del Regolamento FIFA - ha spiegato Tapia che, intervenendo a Radio Argentina, si è detto fiducioso che il caso possa rientrare in tempi utili - Non è stato ancora stabilito l'importo degli alimenti, ma credo che ora stiano avviando il processo di divorzio. Conosco bene De Paul e so l'attaccamento che ha nei confronti dei bambini. Credo che tutto si risolverà nel migliore dei modi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti