Napoli, ritorno al... passato: Mertens e bel gioco

Grande prova per gli azzurri con il Nizza. Ma quegli ultimi 10 minuti...

di ANDREA GHISLANDI

Napoli (LaPresse)

La stagione del Napoli parte con il piede giusto. Al San Paolo contro il Nizza gli uomini di Sarri hanno ipotecato il passaggio alla fase a gironi di Champions League grazie a una grande prova di squadra e mettendo in mostra il solito gioco spumeggiante. Mertens si è confermato il grande trascinatore della passata stagione. Un difetto? I pochi gol rispetto alle occasioni create. E negli ultimi 10', in 11 contro 9, è mancato il colpo del ko.

I quasi 50 mila spettatori del San Paolo sono tornati a casa soddisfatti e orgogliosi, con la consapevolezza di avere la qualificazione in tasca e che quella di martedì prossimo a Nizza sarà poco più che una formalità a meno di cataclismi. Tantissime le occasioni create nei 90' da Mertens e compagni (nove tiri nello specchio, un palo esterno e una traversa), a cui però è mancato il killer instinct quando negli ultimi 10' (più recupero) i francesi sono rimasti in 9. Un altro gol avrebbe reso maggiore giustizia alla supremazia tecnico-tattica degli azzurri.

Uno dei compiti di Sarri sarà quello di recuperare (soprattutto psicologicamente) Milik, che ieri sera si è divorato un gol facile facile e che sembra sempre più schiacciato dall'esplosione di Mertens, ancora una volta il migliore dei suoi, peperino incontenibile per i difensori transalpini. Il 2017 da favola del belga non è ancora finito ((20 reti e 9 assist). Una grande abbondanza di gioco, come ormai ci ha abituato Sarri, unita a una grande solidità difensiva. Per la prima volta nel 2017 il Napoli non ha subito tiri nello specchio in una partita ufficiale. Un dato che davvero fa ben sperare e non solo per il futuro in Europa. E che preoccupa le avversarie.

LE STATISTICHE

Per la prima volta nel 2017 il Napoli non ha subito tiri nello specchio in una partita ufficiale.

Inoltre, in questo anno solare solo in campionato contro il Palermo (10) i partenopei hanno effettuato più tiri nello specchio di stasera (nove).

Nel 2017, in 25 presenze Dries Mertens ha partecipato attivamente a 29 gol in gare ufficiali con il Napoli (20 reti, 9 assist).

Per la seconda volta (in cinque stagioni) Mertens ha trovato il gol alla prima stagionale con il Napoli, dopo la doppietta al Pescara dello scorso anno.

Con quella di oggi, il Napoli ha trovato la rete in 21 delle ultime 22 partite di competizioni europee giocate al San Paolo.

Terzo gol di Jorginho con la maglia del Napoli, tutti arrivati nelle coppe (due in Coppa Italia prima di quello odierno).

Lorenzo Insigne ha tentato in partita sette tiri in porta, più di quanto fatto da tutti giocatori del Nizza (sei).

Degli 11 giocatori con più presenze (e più minuti giocati) per il Napoli nella scorsa stagione, solo Zielinski non era nella formazione titolare di questa sera.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X