SI QUALIFICANO SE...

Champions: al Napoli basta una vittoria, Inter padrona del proprio destino

Ottavi ancora possibili per entrambe, che possono anche addirittura vincere i rispettivi gironi

  • A
  • A
  • A

Non è certo stato un martedì positivo per le nostre squadre in Champions League. L'Inter è caduta a Dortmund clamorosamente rimontata dai gialloneri facendo esplodere di rabbia Conte ("gravi errori di programmazione"), mentre il Napoli non è andato oltre il pareggio casalingo con il Salisburgo in una gara che verrà ricordata soprattutto per il clamoroso ammutinamento dei giocatori azzurri dopo il triplice fischio. Ma nonostante i risultati complichino le  cose, la strada per gli ottavi è ancora possibile per entrambe ed entrambe possono anche addirittura vincere il proprio girone. Il mercoledì, invece, ha detto che la Juve è già agli ottavi, mentre l'Atalanta, per quanto in una situazione complicata, è ancora viva.

INTER
Nonostante il ko in Germania, l’Inter conserva il vantaggio negli scontri diretti con il Borussia e ha quindi ancora il destino nelle proprie mani: se infatti i nerazzurri vinceranno le ultime due gare (Slavia in trasferta e Barcellona in casa) staccheranno il pass per gli ottavi di finale. Potrebbero addirittura bastare un pareggio a Praga e una vittoria con il Barça se il Dortmund andasse a vincere in Catalogna nel prossimo turno. Mentre in caso di vittoria a Praga e di pareggio con il Barcellona, soltanto un Borussia da un punto in due gare potrebbe salvare la squadra di Conte.

NAPOLI
Con una vittoria nelle prossime due gare Ancelotti conquisterà certamente gli ottavi, ma al Napoli possono bastare anche due punti fra Liverpool (in trasferta) e Genk (in casa) in caso di doppio successo del Salisburgo nelle ultime due giornate. Così come l’Inter, anche i ragazzi gli azzurri possono addirittura ancora vincere il girone, ma cci vorrà un'impresa ad Anfield.

ATALANTA
Bergamaschi ultimi nel gruppo C con un punto, City a 10, Shakhtar e Dinamo Zagabria a 5. Per passare l'Atalanta deve battere sia i croati in casa che gli ucraini in trasferta, a patto che il City non perda nessuna delle ultime due partite.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments