Champions ed Europa League, le finali parlano inglese: non era mai successo

Quattro club di Premier si contenderanno i titoli: da un parte si sfideranno Liverpool e Tottenham, dall'altra Chelsea e Arsenal

Champions ed Europa League, le finali parlano inglese: non era mai successo

Altro che Brexit. L'Europa del calcio parla inglese. Per la prima volta nella storia di Champions ed Europa League nelle due finali si affronteranno infatti quattro club di Premier. Un dominio assoluto quello delle squadre inglesi nel Vecchio Continente in questa stagione. Dopo le imprese di Liverpool e Tottenham contro Barcellona e Ajax nella massima competizione europea per club, anche Chelsea e Arsenal hanno raggiunto infatti l'ultimo atto del secondo torneo continentale, superando l'Eintracht Francoforte ai rigori e travolgendo il Valencia.

Un poker straordinario, memorabile, unico. Per il calcio inglese la stagione 2018/2019 sarà difficile da dimenticare. Un anno incredibile, costruito attraverso imprese pazzesche, dimostrazioni di forza e anche un po' di fortuna. Due finali, quattro squadre inglese. Un vero e proprio trionfo nazionale. Una cosa mai vista prima nella storia delle coppe europee. "Verdetti" che incoronano Liverpool, Tottenham, Chelsea e Arsenal, ma che in realtà premiano tutte le protagoniste della Premier. In Europa League l'ultimo atto sarà infatti un derby londinese, in Champions invece il titolo verrà assegnato alla fine di un altro grande classico del calcio d'Oltremanica. Uno spettacolo nello spettacolo. Col resto d'Europa a fare da spettatore e un pizzico di Italia in campo e in panchina a Baku.

TAGS:
Calcio
Europa league
Champions league
Quattro inglesi
Chelsea
Arsenal
Liverpool
Tottenham

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X