Calcio ora per ora

ceferin: "illogico perseguire rubiales"

Perseguire Luis Rubiales per aver baciato sulle labbra una giocatrice

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Perseguire Luis Rubiales per aver baciato sulle labbra una giocatrice vincitrice della Coppa del Mondo femminile senza il suo consenso sembra "del tutto illogico". Lo ha dichiarato il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin. La procura spagnola sta indagando sulle accuse di violenza sessuale e coercizione mosse da Jenni Hermoso contro l'ex presidente della federcalcio spagnola. Venerdi' scorso un giudice di Madrid ha emesso un'ordinanza restrittiva che impone a Rubiales di restare ad alo'meno 200 metri di distanza da Hermoso. Rubiales ha negato entrambe le accuse durante l'udienza a porte chiuse. Ceferin, che era un avvocato penalista prima di essere eletto presidente della Uefa nel 2016, ha detto in un'intervista pubblicata domenica al media sloveno M1 che "cio' che ha fatto Rubiales e' stato inappropriato e incomprensibile". "Ma quando ho letto che era considerato un crimine - come avvocato, questo mi sembra del tutto illogico", ha aggiunto Ceferin. Rubiales ha dovuto affrontare un fiume di critiche da parte del governo spagnolo e degli ambienti calcistici. Cio' e' stato alimentato in parte dalla sua stessa ribellione e dal rifiuto di dimettersi da presidente della federazione nazionale di calcio nella settimana successiva all'incidente, anche dopo che l'ente calcistico mondiale Fifa ha aperto un'indagine e poi lo ha sospeso. Una legge sul consenso sessuale approvata in Spagna lo scorso anno ha eliminato la differenza tra 'molestie sessuali' e 'violenza sessuale'. Se Rubiales venisse processato, potrebbe affrontare una multa o una pena detentiva da uno a quattro anni se ritenuto colpevole di violenza sessuale.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti