Christodoulopoulos   come Djorkaeff: sforbiciata da urlo al 94'

L'ex-Bologna, Verona e Sampdoria porta l'Aek Atene in finale di Coppa di Grecia nel modo più spettacolare

  • A
  • A
  • A

In questa primavera 2018 ad andare di moda sono le acrobazie, dress code necessario per portare a casa la pagnotta. Ne sa qualcosa Cristiano Ronaldo, che di numeri da capogiro se ne intende. La Juve anche lo ha capito a sue spese, ha salutato la Champions anche per la splendida rovesciata del portoghese all'Allianz Stadium. Vittima illustre, la Vecchia Signora si è dovuta anche inchinare al carneade Simeon Tochukwu Nwankwo, per gli amici Simy, che con una rovesciata allo Scida ha riaperto il campionato. A ruota, così, si è unito Lazaros Christodoulopoulos, ex-attaccante greco, non troppo rimpianto, di Bologna, Verona e Sampdoria, ora all'Aek Atene. Il bomber giallonero, al quarto dei cinque minuti di recupero della semifinale di ritorno di Coppa di Grecia contro l'AEL Larissa, ha deciso di vestire i panni di Yuri Djorkaeff, facendo esplodre lo stadio Spyros Louīs con una splendida sforbiciata, che è valsa la conquista della finale. Ricordate il numero da circo del francese in un Inter - Roma del 5 gennaio 1997? Per quei pochi che hanno la memoria corta e dimenticato quel fantastico gesto acrobatico, guardare il video sarà utile per mettere a confronto due gol che, in ogni caso, resteranno nella storia del calcio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments