CONTRO I GLAZER

United, protesta senza fine: Old Trafford sotto assedio ma si gioca

Dopo l'assalto al campo da parte dei tifosi del Manchester che aveva portato al rinvio della partita con il Liverpool, la contestazione si è ripetuta fuori dallo stadio ma senza impedire lo svolgimento del match

  • A
  • A
  • A

La vicenda della Super League non è proprio andata giù ai tifosi del Manchester United. Le proteste contro i proprietari del club, la famiglia Glazer, mai particolarmente amata dai fan dei red devils, è proseguita anche prima del recupero della partita con il Liverpool. Lo scorso 2 maggio il match era stato rinviato proprio perché i tifosi dello United avevano invaso il campo da gioco rendendo impossibile il normale svolgimento della gara. Anche nella serata fissata per il recupero, i sostenitori più accesi hanno circondato l'Old Trafford con fumogeni e striscioni che invitavano i proprietari a vendere il club. Il pullman del Liverpool è riuscito a entrare nell'impianto solo circa un'ora prima dell'inizio dell'incontro da un'entrata laterale.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments