Russia 2018, la Polonia vola

Lewandowski e compagni vincono 2-1 in Montenegro, la squadra di Kozak passa 3-1 a Malta. Fanno festa anche Irlanda del Nord e Scozia

  • A
  • A
  • A

Tre punti pesantissimi per la Polonia che, trascinata da Lewandowski, vince 2-1 in Montenegro e va in fuga nel Girone E. Finisce senza reti l'altra sfida del gruppo tra Romania e Danimarca. Nel Girone F terza vittoria consecutiva della Slovacchia che si impone 3-1 a Malta. Decisamente più sofferto il successo della Scozia che batte 1-0 la Slovenia grazie a una rete di Martin all'88'. Nel Girone C, infine, l'Irlanda del Nord piega 2-0 la Norvegia.

Serata fondamentale per la Polonia nella corsa alla fase finale dei Mondiali 2018 in Russia. Lewandowski e compagni vincono 2-1 in Montenegro e volano al comando del Girone E a quota 13 punti, a +6 sulla coppia formata dalla squadra di Tumbakovic e dalla Danimarca, che pareggia 0-0 in Romania alla Cluj Arena nell'altra sfida serale del gruppo. L'attaccante del Bayern Monaco sblocca il risultato al 40' con un colpo da biliardo su punizione. Il Montenegro pareggia al 63' con un'incornata di Mugosa ma è Piszczek, all'82' su invenzione di Zielinski, a segnare la rete del definitivo 2-1 con uno splendido pallonetto.

Nel Girone C, quello dominato dalla Germania, la seconda forza è l'Irlanda del Nord che a Belfast piega la Norvegia segnando due reti nei primi 33 minuti, restando così a -5 dai tedeschi e a +2 sulla Repubblica Ceca: a sbloccare il risultato al 2' è Ward con un destro che sorprende un incerto Jarstein. Il portiere norvegese non è impeccabile nemmeno al 33' quando si fa superare da un tunnel di Washington che gli si era presentato a tu per tu dopo un perfetto passaggio filtrante di Davis.

Nel Girone F è la Slovacchia a conquistare il secondo posto solitario alle spalle dell'Inghilterra grazie al successo per 3-1 a Malta: Weiss apre le danze al 2' con un gran destro dal limite, ma i padroni di casa trovano il pari al 14' con Farrugia. Gregus riporta avanti gli slovacchi al 40' complice una papera di Hogg, poi la squadra di Ghedin resta in dieci per l'espulsione di Farrugia al 79' e nel finale subisce il terzo gol firmato da Nemec che sfrutta un assist col contagiri di Hamsik. Lo stesso Nemec si fa cacciare prima del triplice fischio finale pareggiando il conto dei cartellini rossi. La Scozia, infine, torna in corsa per il secondo posto piegando di misura la Slovenia: all'Hampden Park di Glasgow è decisiva una rete di Martin all'88'.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments