INGHILTERRA

Premier League: il City passa a Norwich e torna a +12 sul Liverpool

Sterling (tripletta) e Foden stendono 4-0 la squadra di Smith. Il Southampton ferma 1-1 lo United all’Old Trafford: Adams risponde a Sancho

  • A
  • A
  • A

Nella 25esima giornata di Premier League, il Manchester City passa 4-0 sul campo del Norwich e consolida la vetta: +12 sul Liverpool secondo, che però ha due partite in meno. Vantaggio ospite firmato da Sterling al 31’; nella ripresa, raddoppio di Foden, tris e poker ancora di Sterling. ‘Canarini’ sempre penultimi. È 1-1 tra United Southampton: all’Old Trafford, Adams (48’) replica a Sancho (21’). I Red Devils agganciano il West Ham quarto.

© Getty Images

NORWICH-MANCHESTER CITY 0-4
Vittoria numero 14 nelle ultime 15 partite di Premier League per il Manchester City, che vuole avviarsi al più presto al secondo scudetto consecutivo dopo avere sbancato anche Norwich. Dominio dei Citizens fin dai primissimi minuti: dopo un gol annullato a Foden per fuorigioco, Bernardo Silva centra in pieno il palo interno con un diagonale dopo avere dribblato McLean. Gundogan ci prova su cross di Zinchenko, ma Gunn para in sicurezza. È però mastodontica l’opportunità per i padroni di casa: traversone dalla destra di Lees Melou per la testa di Hanley, ma il suo colpo di testa termina sul palo, poi Fernandinho spazza. Sul fronte opposto, riflesso di Gunn con il piede (alla Garella) su Sterling. Allo scoccare della mezz’ora, ecco la rete che porta in vantaggio Guardiola: Sterling se la sposta sul destro e fa partire una conclusione a giro che termina in fondo al sacco. Mahrez e Gundogan vanno vicino al raddoppio a fine primo tempo. 0-2 che comunque arriva al 49’: traversone di Gundogan verso il centro dell’area per Foden che vince il duello fisico con Gibson e conclude verso Gunn, Hanley prova a salvare ma il pallone varca la linea di porta. Aké pareggia i conti dei legni colpendo una traversa in spaccata. In ogni caso, nel finale del match, Sterling realizza la settima tripletta in carriera: prima al 70’ deposita il pallone tutto solo sulla sponda di Aké, poi al 90’ ribadisce in rete il rigore da lui stesso sbagliato. È 0-4.

MAN. UNITED-SOUTHAMPTON 1-1
Niente quarto posto in solitaria per il Manchester United, che all'Old Trafford non va oltre l'1-1 con il Southampton, capace dopo il pareggio col City e il successo in casa del Tottenham di Conte di fermare un'altra big. La prima grande occasione per i Red Devils arriva al 7': Ronaldo supera Forster sul lancio in verticale di Sancho e conclude ma debolmente, favorendo il recupero di Perraud. Si viaggia ad alti ritmi: Shaw salva su Ward-Prowse, mentre dal successivo contropiede Sancho spreca facendosi fermare da Forster. L'ex Dortmund, però, trova l'1-0 al 21' con un tocco sotto porta a centro area su passaggio dalla destra di Rashford. I Saints provano a reagire con Armstrong e Perraud, ma de Gea non si fa sorprendere e blocca. Nel recupero, Pogba si vede annullare un gol per fuorigioco di Ronaldo, autore dell'assist per il francese. Ad inizio ripresa, arriva però la doccia fredda: Adams riceve sulla sinistra e con un precisissimo destro all'angolino batte de Gea anche grazie all'aiuto del palo. La formazione di Rangnick prova a reagire con Cristiano Ronaldo, che impegna Forster e poi si vede annullare un gol per fuorigioco. L'ultima occasione è nel recupero e per Maguire, che però spara addosso al portiere dei Saints da ottima posizione. Finisce dunque 1-1: lo United aggancia momentaneamente il West Ham a 40 punti, ma non riesce a prendersi il quarto posto in solitaria, mentre il Southampton di Hasenhuttl sale a quota 29 e centra il terzo risultato consecutivo di fila, anche questo ottenuto contro una big di Premier.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti