INGHILTERRA

Premier League: Conte vince ancora, buona la prima per Rangnick allo United

Il Tottenham batte 3-0 il Norwich e infila il terzo successo consecutivo, i Red Devils ringraziano Fred con il Crystal Palace

  • A
  • A
  • A

Terza vittoria consecutiva per Antonio Conte in Premier League e il suo Tottenham vola in zona Champions con una partita da recuperare. Contro il Norwich ultimo in classifica gli Spurs si impongono 3-0 in casa grazie alle reti di Lucas Moura, Sanchez e Son. Parte bene anche l’avventura di Ralf Rangnick sulla panchina del Manchester United: i Red Devils superano 1-0 il Crystal Palace grazie a un gioiello di Fred a Old Trafford. 

Getty Images

TOTTENHAM-NORWICH 3-0
Prosegue l’ottimo momento del Tottenham sotto la nuova guida di Antonio Conte: contro il Norwich arriva la terza vittoria di fila in campionato e gli Spurs si avvicinano così alla zona Champions League, a due punti dal quarto posto ma con una partita in meno rispetto al West Ham. Il Tottenham parte fortissimo e dopo appena dieci minuti va in vantaggio con Lucas Moura, poi amministra il vantaggio e comanda il gioco contro la squadra ultima in classifica ammazzando definitivamente il match prima al 67’ con Sanchez, poi al 77’ con il tris di Son.  

MANCHESTER UNITED-CRYSTAL PALACE 1-0
Parte con un sospiro di sollievo l’avventura di Ralf Rangnick sulla panchina del Manchester United. Serve infatti un super gol di Fred al 77’ per risolvere la difficile partita contro il Crystal Palace, fino a quel momento bravo a difendersi e pericoloso in ripartenza. I Red Devils, autori di una prestazione non proprio brillante, avvicinano così la zona Champions a 24 punti e infilano il terzo risultato utile consecutivo. Per la squadra di Vieira, invece, situazione complicata nelle zone basse della classifica. 

LEEDS-BRENTFORD 2-2
Clamorosa beffa finale per il Brentford che viene acciuffato all’ultimo respiro dal Leeds: piccolo passo in avanti lontano dalla zona retrocessione per entrambe le squadre. I padroni di casa vanno in vantaggio al 27’ con Roberts, ma gli ospiti escono dagli spogliatoi più carichi che mai mentre la squadra di Bielsa è disattenta in difesa: nel giro di sette minuti, tra il 54’ e il 61’, Baptiste e Canos ribaltano il risultato. Sembra fatta l’impresa ma al 95’, pochi secondi prima del fischio finale, Bamford firma l’insperato pareggio. 

ASTON VILLA-LEICESTER 2-1
Vittoria in rimonta per l’Aston Villa che raggiunge così proprio il Leicester a 19 punti a metà classifica. Sono gli uomini di Rodgers a passare in vantaggio al 14’ con Barnes, ma è immediato il pareggio dei padroni di casa con Konsa al 17’. Poi allo scadere del primo tempo Ramsey firma il 2-1 ma il Var annulla tutto: è solo questione di tempo, ci pensa ancora Konsa al 54’ a portare avanti l’Aston Villa e stavolta è tutto regolare. Le Foxes provano a reagire con l’ingresso di Vardy a metà ripresa, ma non basta e i Villains prendono una bella boccata d’ossigeno abbandonando le zone basse della Premier. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti