Monchi conferma i contatti con la Roma

Il direttore sportivo saluta Siviglia, ma assicura: "Non ho firmato niente con la società giallorossa"

foto Afp

Ramón Rodríguez Verdejo, in arte Monchi, saluta il Siviglia. E' stato il direttore sportivo in una conferenza stampa ha spiegare i motivi dell'addio: "Non è un discorso sportivo ma strettamente personale. Sono esausto dopo 29 anni di cui 17 come direttore sportivo. Già lo scorso maggio volevo andarmene". Poi sul futuro alla Roma: "Voglio che mi crediate, anche se rispetterò anche chi non lo fa. Non ho firmato ancora niente con nessuno".

"E' vero - ha proseguito l'ex direttore sportivo - che la Roma è la squadra che ha mostrato maggior interesse in me ed è vero che ero a Londra con loro, per questo chiedo scusa al presidente perché non lo avevo avvertito. Ho ascoltato il loro progetto, niente di più. Devo ancora studiare attentamente dove andare. Ripeto, la Roma è il club che si è interessato con più forza, ma non ho firmato niente".

Monchi torna poi sui tentativi del Siviglia di trattenerlo: "Non mi immaginavo neanche tutto questo affetto. Hanno tentato di tutto tanto con i sentimenti quanto con argomenti economici. Probabilmente non guadagnerò mai tanto quanto mi avevano offerto qua, ma avevo davvero bisogno di cambiare aria. Per me è un arrivederci, io non potrò mai dire addio al Siviglia. Se un giorno il club avrà ancora bisogno di me e io avrò recuperato mentalmente, non avrò problemi a tornare".

TAGS:
Monchi
Siviglia
Roma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X