Messico, colpisce l'arbitro con una testata e lo uccide

La folle reazione dopo un cartellino rosso 

  • A
  • A
  • A

Quando un campo da calcio si trasforma in una scena del crimine. L'ultima follia arriva dal Messico: un uomo di nome Ruben Rivera Vazquez ha colpito con una testata l'arbitro Victor Trejo dopo essere stato espulso nel corso di una partita amatoriale. Il direttore di gara è crollato a terra e i soccorsi hanno solamente potuto constatarne il decesso, causato da una vasta emorragia. L'uomo è fuggito in auto non appena si è reso conto della situazione.

Tutto è accaduto durante una partita amatoriale tra Canarios-Rojo Gomez e Lindavista, nella città messicana di Tulacingo: l'arbitro Trejo ha estratto il cartellino rosso a seguito di un brutto fallo di Vazquez il quale, dopo qualche protesta, lo ha improvvisamente colpito con una testata. Un gesto talmente violento da ucciderlo. 

Come riporta Criterio Hidalgo, i medici della Croce Rossa intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare la morte del direttore di gara, a causa di una "emorragia subaracnoidea generalizzata". Dopo essersi reso conto della gravità del gesto Vazquez è scappato a bordo di un'auto e al momento sembra essere ancora in fuga.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments