FRANCIA

Ligue1: il Psg si rialza, il Nizza saluta il sogno Champions

I parigini vincono 2-1 in casa dei rossoneri che dicono così addio alla corsa al quarto posto. Sconfitto il Marsiglia

  • A
  • A
  • A
Ligue1: il Psg si rialza, il Nizza saluta il sogno Champions - foto 1
© Getty Images

Il recupero della trentaduesima giornata di Ligue 1 tra Nizza e Psg sorride ai campioni di Francia, che vincono 2-1 e mettono la parola fine ai sogni Champions dei rossoneri di Farioli. Barcola sblocca l'incontro al 18’, il classe 2006 Zague raddoppia sei minuti dopo ed Ali-Cho la riapre. Nell'altro match, il Marsiglia perde 1-0 contro il Reims e vede allontanarsi quasi definitivamente la qualificazione alla prossima stagione di coppe europee.

NIZZA-PSG 1-2
Avvio divertente di partita tra le due formazioni, con il Paris Saint Germain che subisce il palo di Thuram dopo cinque minuti e reagisce portandosi in vantaggio con il destro vincente di Barcola al 18’. Il raddoppio ospite viene firmato da Zague, interessante terzino classe 2006 (da oggi diciottenne) che si fa trovare pronto con un inserimento sull'assist dell'ex Lione. I rossoneri rispondono alla mezz'ora con Mohamed Ali-Cho, autore di un mancino all'incrocio dei pali su invito di Boga. Il team allenato da Farioli alza la pressione alla ricerca del pareggio, ma il risultato non cambia fino al duplice fischio. Barcola sfiora la doppietta in apertura di secondo tempo, il Nizza prova ad agganciare il pareggio ma finisce in dieci uomini al 75’ per l'espulsione di Bard. C'è spazio per un palo colpito dall'esterno in maglia 29 del Psg ed un'occasione di Asensio, ma il match termina 2-1. Il Nizza resta così a 54 punti e saluta definitivamente il sogno Champions League.

REIMS-MARSIGLIA 1-0
Inizio negativo per la formazione ospite, alla ricerca di punti per restare agganciata alla corsa per l'Europa. Il Reims passa in vantaggio dopo otto minuti, ma l'irregolarità di Munetsi, ravvisata dal Var, porta all’annullamento della rete. Balerdi e Sarr si rendono pericolosi in avanti per il Marsiglia, che passa però in svantaggio alla mezz'ora a causa dell'autorete di Mbemba. Nakamura colpisce cinque minuti dopo un clamoroso palo. Il secondo tempo è un assolo degli uomini di Gasset, incapaci di produrre il pareggio ed ora lontanissimi dalla zona europea, distante tre punti con una sola giornata da giocare.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti