Ligue 1: il Lione rimonta il Lille, Monaco ancora ko

Pari nello scontro diretto per il secondo posto, club del Principato battuto dal Montpellier

Ligue 1: il Lione rimonta il Lille, Monaco ancora ko

Altra sconfitta per il Monaco nella 15a giornata di Ligue 1. Il Montpellier passa 2-1 in rimonta al Louis II (Tielemans, poi Laborde e Skuletic), la squadra di Henry non si risolleva. Pari per il Nizza di Balotelli (0-0 a Guingamp). 1-1 tra Angers e Caen, mentre il Nimes piega 3-0 l’Amiens. Nel pomeriggio, 2-2 spettacolare tra Lille e Lione con la squadra di Genesio che risale dallo 0-2.

MONACO-MONTPELLIER 1-2
Il Monaco conferma una stagione disgraziata e non riesce a ripetere la vittoria di Caen. Primo tempo ottimo della squadra di Henry, che va vicina al gol per tre volte (anche una conclusione di Raggi salvata sulla linea) prima di trovare il vantaggio, meritatissimo, con Tielemans al 42’. In avvio di ripresa, la traversa nega il raddoppio a Golovin, poi, si spegne la luce. Il Montpellier risale, Laborde e Sambia fanno le prove generali per il pareggio, trovato proprio da Laborde (81’). Non è finita, perché una topica difensiva del Monaco confeziona il ribaltone di Skuletic (86’). Il Monaco resta al penultimo posto, il Montpellier festeggia e sopravanza in un colpo solo Lille e Lione.

GUINGAMP-NIZZA 0-0
Occasione persa per la squadra di Balotelli, che contro l’ultima in classifica non riesce a ottenere la quinta vittoria di fila in campionato. Super Mario, dopo un paio di minuti, ha subito un’ottima chance, ma manda di pochissimo a lato. Risponde, per il Guingamp, il solito Thuram, altrettanto impreciso. La gara poi vive ben pochi altri sussulti, per uno 0-0 nei fatti giusto.

LILLE-LIONE 2-2
In una Ligue 1 in cui il primato del Psg è già indiscutibile, è bagarre per le posizioni di rincalzo, con Lille e Lione, al momento, candidate più accreditate per la seconda piazza. Ed entrambe lo confermano con una gara di alto profilo. Cornet, dopo la doppietta al Manchester City, è il primo a sfiorare il gol, poi però arriva l’uno-due micidiale del Lille, che cerca riscatto dopo un pari e due sconfitte. Prima Remy, ex Chelsea, quindi Nicolas Pépé, uomo mercato nel mirino anche di Juventus e Roma, realizzano le reti del doppio vantaggio per i padroni di casa. Lione tramortito, che riesce a riordinare le idee solamente all’intervallo. In avvio di ripresa, subito la grande occasione per riaprire il match, ma Depay, dagli undici metri, calcia altissimo. Il Lille a quel punto avrebbe le occasioni per chiuderla, ma Celik e Xeka, sottoporta, sono imprecisi. Depay si riscatta parzialmente, servendo in area a Bertrand Traoré il pallone dell’1-2. Match a quel punto infuocato ed equilibratissimo, Lopes salva su Remy impedendo il 3-1, non fallisce invece Moussa Dembelé che nel finale completa la rimonta della squadra di Genesio. 

ANGERS-CAEN 1-1
Pari utile per muovere la classifica per entrambe, nell’ambito della lotta salvezza. Botta e risposta in avvio di ripresa, Capelle porta avanti i padroni di casa con un bel colpo di testa (50’), poco dopo arriva la replica degli ospiti con Beauvue, ancora di testa (62’). Squadre che provano a superarsi fino alla fine, ma il punteggio non cambia più.

NIMES-AMIENS 3-0
Terza vittoria in quattro partite per il neopromosso Nimes, che si riaffaccia nella parte sinistra della classifica. Partita a senso unico, con la rete di Bouanga alla fine del primo tempo (45’) e la doppietta di Alioui nel finale (76’ e 87’).


TAGS:
Ligue 1
Lille
Lione
Montpellier
Nizza
Balotelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X