FRANCIA

Ligue 1: crollo Lione, prosegue la favola Clermont, pari Marsiglia

La squadra di Bosz perde 3-0 con l’Angers, il club neopromosso supera 2-0 il Troyes, gli uomini di Sampaoli si fanno raggiungere 2-2 dal Bordeaux

  • A
  • A
  • A

Brutta sconfitta del Lione nella seconda giornata della Ligue 1 2021/2022: la squadra di Bosz perde 3-0 in casa dell’Angers, che raggiunge la vetta della classifica insieme a Psg e Clermont. Prosegue infatti la favola del club neopromosso e alla prima esperienza in massima serie della sua storia: vittoria oggi 2-0 sul Troyes. Pari e rimpianti invece per il Marsiglia, che avanti di due gol si fa rimontare 2-2 dal Bordeaux in casa. Adli, obiettivo del Milan, risparmiato all'inizio e in campo solo negli ultimi 25 minuti. 

Getty Images

ANGERS-LIONE 3-0
Dopo il Monaco e il Lille, anche il Lione perde alla seconda giornata di Ligue 1: prima sconfitta in campionato per la squadra di Peter Bosz, ko per 3-0 sul campo dell'Angers. I padroni di casa la sbloccano al 20': Cabot, dalla destra, fa partire un cross rasoterra che attraversa tutta l'area, con Anthony Lopes che sbaglia i tempi dell'uscita e Boufal che insacca a porta vuota da posizione angolata. Nella ripresa, arriva il raddoppio, e in modo clamoroso: al 53', Marcelo, dopo una precisa diagonale difensiva, sbaglia il retropassaggio e mette fuori causa Anthony Lopes, realizzando un incredibile autogol che vale il 2-0 per la formazione di Baticle. Quattro minuti dopo, il Lione prova a reagire, ma il colpo di testa di Slimani viene parato splendidamente da Bernardoni. La situazione per la formazione ospite peggiora definitivamente al 65', quando Cornet lascia i suoi in dieci rimediando due gialli in un quarto d'ora. I padroni di casa, allora, ne approfittano per dilagare: Ounahi, appena entrato, prima colpisce il palo, poi firma il tris al 77' con un preciso destro all'angolino. Il finale è pura accademia: l'Angers vince 3-0 e sale a 6 punti insieme al Psg con 5 gol fatti e 0 subiti, mentre il Lione resta fermo a quota 1 insieme a Lille e Monaco.

MARSIGLIA-BORDEAUX 2-2
Sembra tutto facile all'inizio per il Marsiglia contro il Bordeaux al Velodrome: nel giro di sette minuti sono l’ex Roma Under (34’) e Payet (41’) a mandare la squadra di Sampaoli avanti 2-0 all’intervallo. Nella ripresa però gli uomini di Petkovic reagiscono e ci impiegano sei minuti a pareggiare i conti: di Pembele al 51’ e Oudin al 57’ l’uno-due che annulla il vantaggio marsigliese. L’OM spreca quindi un'occasione, manca l’aggancio in vetta e si assesta a quattro punti, mentre per il Bordeaux è il primo punto in classifica. 

LENS-ST ETIENNE 2-2
Si fa rimontare due volte il St Etienne in casa del Lens: nel primo tempo, al vantaggio di Khazri dopo pochi secondi, risponde Ganago al 36’. Stesso spartito anche nella ripresa, con gli ospiti che rivanno avanti al 52’ con Bounaga e si fanno però riprendere ancora da Fofana al 77’. Per entrambe le squadre si tratta del secondo pareggio consecutivo in campionato. 

BREST-RENNES 1-1
Succede tutto nei minuti finali nel derby della Bretagna tra Brest e Rennes. I rossoneri passano avanti all’84’ con Guirassy, ma i padroni di casa non mollano e ci credono fino all’ultimo raggiungendo il pari al primo minuto di recupero con Le Douaron. Un punto al fotofinish quindi per il Brest che ottiene così il secondo pareggio in altrettante giornate dopo l’1-1 col Lione, esattamente come il Rennes che all’esordio aveva siglato sempre un 1-1 con il Lens. 

CLERMONT-TROYES 2-0
Continua il momento magico del neopromosso Clermont, che alla prima esperienza in Ligue 1 della sua storia mette a segno la seconda vittoria in due partite. Dopo l’impresa nella prima giornata contro il Bordeaux (successo 2-0 in trasferta), stesso risultato anche contro il Troyes in casa. Doppietta di Bayo tra il 53’ e il 65’ e i sorprendenti uomini di Gastien raggiungono Psg e Angers in vetta alla classifica a punteggio pieno.

NANTES-METZ 2-0
Kolo Muani al 12’ e Blas al 49’ regalano una facile vittoria al Nantes contro il Metz in casa. Tutto agevole per i gialloverdi che fanno così seguito al buon pareggio della prima giornata 1-1 contro il Monaco, mentre il Metz resta fermo al punto conquistato contro il Lille nel rocambolesco pareggio (3-3 con beffa al 97’) di una settimana fa. 

REIMS-MONTPELLIER 3-3
A proposito di pareggi rocamboleschi e spettacolari, emozionante 3-3 anche tra Reims e Montpellier in questa seconda giornata di Ligue 1. Nel primo tempo uno scatenato Cassama ribalta tra il 7’ e il 26’ il momentaneo vantaggio del Montpellier al 5’ con Cozza. Ma è una prima frazione ricca di colpi di scena e gli ospiti ribaltano a loro volta il risultato nel finale con Delort e Laborde (38’ e 43’). Nella ripresa i padroni di casa spingono per il pari e ce la fanno solo all’83’ con Kebbal: il Reims sale così a due lunghezze, mentre il Montpellier conquista il suo primo punto. 
 

RISULTATI E CLASSIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments