Guerriglia al derby in Honduras: quattro morti

Gli ultrà dell'Olimpia assaltano il bus del Motagua e scoppia il finimondo. Feriti anche alcuni calciatori ospiti

  • A
  • A
  • A

Dramma in Honduras, dove una partita di calcio, il Superclasico tra Olimpia e Motagua, a Tegucigalpa, è costata la vita a quattro persone. Colpa degli scontri tra le tifoserie delle due squadre, che hanno portato anche al ferimento di un'altra decina di persone. Secondo la ricostruzione del presidente del Motagua, Pedro Atala, il bus della squadra ospite è stato preso d'assalto a colpi di mazze e bottiglie. Tanto che anche tre giocatori sono finiti in ospedale con ferite leggere, causate dalle schegge di vetro dei finestrini.

A causa degli scontri, il derby è stato sospeso e le 10mila persone presenti nello stadio hanno trovato le vie di uscita bloccate dalla polizia, presente con 5mila agenti. Alcune persone sono rimaste schiacciate nella calca, mentre all'esterno dello stadio si è scatenata una vera e propria guerriglia, costata, come detto, la vita a tre persone. Per il presidente dell'Olimpia, comunque, si è trattato solo di atti di violenza "sfortunati" da parte degli ultrà della sua curva.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments