IL LUTTO

Francia: Jean-Pierre Adams è morto dopo 39 anni di coma

Il difensore non si era più risvegliato dopo un errore con l'anestesia

  • A
  • A
  • A

Mondo del calcio francese in lutto. E' morto a 73 anni, dopo 39 passati in coma, Jean-Pierre Adams, ex difensore della Nazionale con cui è sceso in campo per 22 volte. Il calciatore di origini senegalesi, sottoposto a un intervento di routine a un ginocchio il 17 marzo 1982, non si è più risvegliato dopo un errore con l'anestesia all'ospedale di Lione. Adams si è spento oggi all'ospedale universitario di Nimes.

Getty Images

"Va tutto bene, sono in gran forma" le sue ultime parole alla moglie Bernadette che è sempre stata al suo fianco la mattina dell'operazione per la rottura di un tendine di un ginocchio. In coppia con  Marius Trésor, Adams ha fatto la storia dei Bleus: i due avevano formato negli anni '70 la celebre Garde Noire, la guardia nera. Nimes, Nizza e poi Paris Saint-Germain i club della sua carriera calcistica: al momento della tragica operazione, il 34enne stava seguendo un corso per allenatore a Digione.

Adams poteva respirare da solo, senza l'ausilio di una macchina era Incapace di quasi tutti i movimenti volontari, ma era in grado di ingerire il cibo e aprire e chiudere gli occhi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments