Florentino Perez: "Dobbiamo recuperare l'intensità perduta"

Il presidente del Real Madrid: "Stiamo lavorando per portare grandi giocatori in futuro"

  • A
  • A
  • A

Non si è mai stanchi di vincere. Lo sa bene Florentino Perez che, durante gli incontri con il resto della dirigenza in vista dell'assemblea dei soci di domenica, ha parlato del suo Real Madrid. Il presidente si dice fiducioso nei confronti del gruppo che ha portato la sua squadra a vincere tre Coppe d'Europa consecutivamente, ma ha parlato di "recuperare l'ambizione, essere di nuovo affamati". Questo l'obiettivo dei blancos nelle prossime settimane. 

"Il successo ci ha fatto perdere intensità e dobbiamo recuperarla. Questi giocatori e questo allenatore ci hanno reso campioni e così sarà ancora". Ha le idee chiare Florentino Perez, che non è affatto stanco di appendere trofei in bacheca. "Non abbiamo mai investito così tanto in giocatori, anche se avevamo già una grande squadra - ha continuato il presidente del Real Madrid - La scorsa stagione non è stata buona e dobbiamo riflettere e fare un'analisi autocritica". 

Inevitabile parlare poi di mercato. Perez ha confermato "di aver seguito i casi Neymar, Pogba e Bruno Fernandes", senza chiudere le porte al portoghese, per il quale è probabile venga fatto un tentativo la prossima stagione. Secondo il presidente del Real, Neymar è stato più un caso mediatico che reale, mentre per quanto riguarda Pogba la totale chiusura del Manchester United ha impedito ai blancos un qualsiasi tentativo di acquisto.

Il presidente svela poi: "Stiamo lavorando per portare grandi giocatori in futuro", riferendosi a Mbappé del Psg, anche se il commento su Hazard non lascia spazio a dubbi: "È il miglior giocatore d'Europa".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments