INGHILTERRA

FA Cup: avanzano Tottenham, City e Chelsea

Conte vola agli ottavi insieme a Guardiola e Tuchel dopo aver battuto Brighton (3-1), Fulham (4-1) e Plymouth (2-1)

  • A
  • A
  • A

Missione compiuta per le big impegnate in FA Cup: Tottenham, City e Chelsea avanzano infatti agli ottavi. Gli Spurs battono 3-1 il Brighton con due reti di Kane e l'autogol di March, mentre Guardiola travolge 4-1 il Fulham con la doppietta di Mahrez e i sigilli di Gundogan e Stones. I campioni d'Europa, invece, soffrono e battono solo ai supplementari il Plymouth: decidono Azpilicueta e Marcos Alonso, con Kepa che para un rigore al 118'.

© Getty Images

TOTTENHAM-BRIGHTON 3-1

Il Tottenham di Conte non sbaglia e vola agli ottavi di finale grazie al 3-1 in casa contro il Brighton. Gli Spurs passano in vantaggio al 13': Son recupera palla e Hojbjerg serve Kane, che con uno splendido destro a giro batte Sanchez, firmando l'1-0. Passano appena 11 minuti e arriva il raddoppio grazie al cross di Emerson Royal deviato da March che sorprende Sanchez. Al 63', i Seagulls sembrano riaprire la partita con il destro di Bissouma deviato involontariamente con la schiena da Hojbjerg che mette fuori causa Lloris, ma dopo tre minuti Kane insacca da zero metri dopo un rimpallo scaturito da una percussione centrale di Son, mandando in archivio il match e regalando la qualificazione ad Antonio Conte. Nel finale di gara esordi per gli ex juventini Kulusevski e Bentancur.

MANCHESTER CITY-FULHAM 4-1

Il Manchester City rischia solo in avvio, poi travolge 4-1 il Fulham. Cottagers avanti dopo appena 4 minuti con la deviazione sotto porta di Carvalho su cross dalla destra di Wilson, ma passano appena due minuti e Mahrez mette al centro per Gundogan che di destro appoggia in rete. La rimonta si completa al 13': angolo di De Bruyne e colpo di testa di Stones, che firma il 2-1. Le reti che chiudono ufficialmente i giochi arrivano ad inizio ripresa e portano entrambe la firma di Mahrez. L'ex Leicester prima sigla il 3-1 al 53' realizzando il calcio di rigore provocato da Bryan su Grealish, poi quattro minuti dopo insacca da pochi passi dopo il recupero e la percussione a centrocampo di De Bruyne: un 4-1 che può far sorridere Guardiola, che avanza così agli ottavi.

CHELSEA-PLYMOUTH 2-1

Vittoria con brivido, invece, per il Chelsea. I campioni d'Europa in carica rischiano ma superano il turno battendo 2-1 il Plymouth, club di League One, soltanto ai supplementari. A Stamford Bridge, Gillesphey porta in vantaggio gli ospiti con un colpo di testa su calcio di punizione. Dopo due traverse centrate da Kovacic e Hudson-Odoi, i Blues pareggiano al 41' con uno strepitoso colpo di tacco di Azpilicueta. La sfida non si sblocca nella ripresa e si va ai supplementari, dove Marcos Alonso segna nel recupero del primo tempo, mentre al 117' Kepa para un calcio di rigore ad Hardie e certifica il successo dei londinesi. Tuchel suda ma passa il turno, restando in corsa per la vittoria.

LE ALTRE PARTITE

Decisamente meno fatica per l'Everton, che batte 4-1 il Brentford: Mina firma il vantaggio dei Toffees alla mezz'ora di gioco, poi Richarlison raddoppia ad inizio ripresa. Toney su rigore accorcia le distanze al 54' per gli ospiti, ma 8 minuti dopo Holgate firma il 3-1 che richiude la gara: nel recupero, poi, c'è tempo per il poker firmato al 91' da Townsend. Sorridono anche Crystal Palace e Southampton, che battono rispettivamente Hartlepool (2-0) e Coventry (2-1 ai supplementari), mentre il Wolverhampton saluta dopo il ko per 1-0 in casa contro il Norwich.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti