"Senza CR7 ora gioco il mio calcio"

L'attaccante francese a France Football: "Posso giocare il mio vero calcio"

  • A
  • A
  • A

L'addio di CR7 ha probabilmente indebolito il Real Madrid, ma è stato un toccasana per Karim Benzema. "Ho sempre giocato in funzione di Cristiano Ronaldo e abbiamo formato una bella coppia – ha spiegato -. Il mio obiettivo è stato sempre quello di aiutarlo a segnare un numero sempre maggiore di gol. Ora sono io il leader dell'attacco e spetta a me fare la differenza. Sono molto felice, perché posso giocare il mio vero calcio".

Dura la vita dei compagni di reparto di CR7. Ne sa qualcosa Benzema, per anni al servizio della stella portoghese, e se n'è accorto anche Paulo Dybala, a cui il francese ha passato il testimone di comprimario. La Joya ha dovuto arretrare il suo raggio d'azione e ora trova la via del gol con maggiore difficoltà, visto che il cinque volte Pallone d'Oro è diventato ovviamente il terminale offensivo preferito e la sua ombra è davvero ingombrante per chiunque gli stia vicino.

Arrivato dal Lione giovanissimo, a 31 anni suonati Benzema è diventato il leader offensivo del Real dopo aver superato diversi scogli. "Ho fatto molti sacrifici. Tutti sanno che nella carriera di un calciatore ci sono alti e bassi, io quando sono arrivato a Madrid, nel 2009, sono rimasto inizialmente sorpreso - ha spiegato a France Football -. Venivo dal Lione, una realtà piccola rispetto al Real per tutto ciò che ruota attorno al club. Sapevo che ci sarebbero stati tanti ostacoli da superare perché ero arrivato nel miglior club del mondo, ma io l'ho fatto".

Il bomber francese è anche un esempio per i più giovani. "E' importante. I giovani mi fanno pensare a me quando ho iniziato a giocare nel Lione. Me ne accorgo ad esempio guardando Vinicius – ha concluso -, che ha solo 18 anni. Certe volte gli chiedo di fare cose specifiche, ma poi mi fermo, penso e mi dico: 'Piano, ha soltanto diciotto anni. Ricordati com'eri a quell'età...'. Però parlo spesso con lui perché so che può fare certe cose, è molto forte".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments