COPA LIBERTADORES

Copa Libertadores: il Santos travolge il Boca e vola in finale

Pituca, Soteldo e Braga fanno a pezzi Tevez e compagni con un netto 3-0 e ora se la vedranno a fine mese contro il Palmeiras

  • A
  • A
  • A

Il Santos raggiunge il Palmeiras nella finale di Copa Libertadores. Dopo lo 0-0 dell’andata sul campo del Boca Junior, la formazione brasiliana vince in casa con un netto 3-0: reti di Pituca (16’), Soteldo (49’) e Braga (51’). Sfuma quindi per Tevez l’atto conclusivo della competizione, che si disputerà il 30 gennaio. Chi alzerà la Libertadores conquisterà un posto al Mondiale per Club di febbraio che sarà trasmesso in esclusiva sulle reti Mediaset.

Sarà quindi Palmeiras-Santos la finalissima della 61esima edizione di Copa Libertadores, che vedrà il suo epilogo il prossimo 30 gennaio. Nella notte è stato sancito che sarà quindi una sfida tutta brasiliana quella del Maracanà. Il Santos, infatti, non ha pietà nei confronti del Boca Junior e, dopo lo 0-0 dell’andata in Argentina, demolisce gli avversari a Vila Belmiro con un secco 3-0. Risultato che risulta addirittura “stretto” per quello visto in campo nei 90 minuti.

Avvio di match a spron battuto da parte della formazione brasiliana. Dopo appena 45 secondi Marinho salta un avversario e lascia partire una conclusione che si scaglia in pieno contro il palo. Al 16’ la squadra allenata da Cuca riesce a passare in vantaggio: il destro di Soteldo da posizione defilata viene respinto in qualche modo da Lopez e, mentre tutto il Santos reclama un calcio di rigore, Pituca gira in rete un mancino rasoterra che spiazza Esteban Andrada. Il Boca fa estremamente fatica a reagire e solamente Soldano si fa vedere in zona offensiva; e peraltro in maniera molto timida. Allo scadere del primo tempo Marinho ci prova con una punizione dal limite: il tiro è bene indirizzato sotto la traversa ma viene respinto con un bell’intervento dall’estremo difensore degli argentini.

Alla compagine di Miguel Ángel Russo basterebbe sostanzialmente un gol per ribaltare l’esito della qualificazione alla finale, ma inizio ripresa i padroni di casa mettono fine a ogni tipo di speranza e di sogno per Tevez e compagni nel giro di due minuti. Al 49’ Soteldo avanza dalla sinistra, si accentra, entra in area e scaglia un gran destro sul quale Andrada non può farci proprio niente. Non passano neanche 120 secondi di gioco e arriva addirittura il 3-0: triangolo tra Kaio Jorge e un imprendibile Marinho, il quale penetra sulla linea di fondo dalla destra e serve un cioccolatino per Braga Ribeiro, che deposita a porta vuota. Match nettamente in discesa per il Santos; anche perché Fabra calpesta in maniera volutamente violenta e pericolosa Marinho a palla lontanissima, mettendo i tacchetti direttamente sulla pancia del centrocampista ex Gremio steso a terra, e viene inevitabilmente espulso. Il finale di partita non ha più nulla da chiedere e soltanto un coriaceo Carlos Tevez prova a dare perlomeno una scossa ai suoi, sfiorando la rete della bandiera. Marinho, Mota e Kaio Jorge vanno vicinissimi al poker nel finale, ma nessuno può comunque negare i festeggiamenti del Santos al triplice fischio finale.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments