GERMANIA

Bundesliga: il Borussia Dortmund torna a sperare, poker al Werder Brema e -4 dal quarto posto  

I gialloneri rimontano con Reyna il vantaggio di Rashica, poi la doppietta di Haaland e il gol di Hummels chiudono il match sul 4-1

  • A
  • A
  • A

Nel posticipo domenicale della 29esima giornata di Bundesliga il Borussia Dortmund vince 4-1 sul Werder Brema e si avvicina a soli quattro punti dalla zona Champions League. Al Signal Iduna Park sono gli ospiti a passare in vantaggio con Rashica al 14’, poi però Reyna al 29’ suona la carica per la rimonta. Haaland firma il ribaltone su rigore al 34’ e cinque minuti dopo cala il tris: il sigillo è l’autorete di Gebre Selassie all'87’.

Per una volta il Borussia Dortmund sfrutta i passi falsi altrui, le sconfitte di Wolfsburg ed Eintracht Francoforte, e torna ad avvicinarsi alla zona Champions League, ora a quattro punti dopo il 4-1 al Werder Brema. I biancoverdi in versione bunker non disdegnano però sin dall’inizio alcune sortite offensive e infatti al 14’ sono già avanti: Morey sale tardissimo e tiene in gioco Rashica in fuga solitaria, rapido e poi abile a incrociare rasoterra a rete. I padroni di casa sembrano così colti nuovamente dalla maledizione che li fa giocare male in campionato, ma una magia di Reyna rimette sul binario giusto la carrozza giallonera: lo statunitense figlio d’arte riceve palla al 29’ al limite dell’area e la spedisce senza stop alla dogana dritta all’incrocio. La bellissima rete del pareggio toglie un po’ di sicurezza difensiva agli ospiti e pochi minuti più tardi Mohwald stende goffamente Reus in area: Haaland, come al solito, al 34’ dal dischetto non perdona. Il Werder non smette di farsi male da solo e completa l’opera al 38’: palla persa, ripartenza subita e triplo rimpallo in area, con il norvegese che ringrazia la dea bendata e sigla la doppietta personale. La ripresa comincia con un netto dominio del Borussia, che pare avere saldamente in mano le sorti del match. Prova però a scippargliele Eggestein dopo un quarto d’ora abbondante, ma la sua rasoiata dalla distanza si stampa sul palo e svanisce lateralmente. La gara si addormenta un po’ nel finale e c’è giusto il tempo di una rete annullata a Haaland prima del completamento del poker: al 42’ un colpo di testa di Hummels viene infatti deviato sulla linea da Gebre Selassie, che finisce per ostacolare Pavlenka. Quinta sconfitta consecutiva per la squadra di Brema, sempre più a rischio retrocessione.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments