GERMANIA

Bundesliga: il Bayern batte il Paderborn 3-2, all'Allianz Arena decide la doppietta di Lewandowski

I bavaresi vanno a segno con Gnabry, pareggia Srbeny. Nella ripresa botta e risposta tra Lewandowski e Michel, poi la chiude il polacco

  • A
  • A
  • A

Nell’anticipo della 23esima giornata di Bundesliga il Bayern Monaco vince 3-2 in casa contro il Paderborn e va a +4 sul Lipsia (una partita in meno). La capolista passa in vantaggio al 25’ con Gnabry (per lui anche due assist), Neuer regala il pari a Srbeny al 44’. Nella ripresa Zingerle salva due volte su Lewandowski, alla terza il polacco non sbaglia e fa 2-1 al 70’. Gli ospiti pareggiano in contropiede con Michel al 75’, ancora Lewandowski (88’) realizza il definitivo 3-2.

All’Allianz Arena di Monaco va in scena il più classico dei testacoda e il Bayern capolista batte 3-2 il Paderborn ultimo in classifica, tuttavia i segnali in vista della partita di Champions League contro il Chelsea sono contrastanti vista la prestazione opaca dei padroni di casa. Nella sfida numero 250 all’Allianz Arena gli uomini di Flick la spuntano solo grazie a uno scatenato Robert Lewandowski. Nei primi 45 minuti i bavaresi, che fanno turnover causa Champions imminente, fanno la partita mentre il Paderborn si trova costretto ad abbassare il baricentro e a sperare nelle ripartenze per sorprenderli. All’8’ l’esordiente Odriozola, arrivato in prestito dal Real Madrid, mette un pallone invitante sulla testa di Lewandowski, il centravanti polacco mette a lato sprecando l’occasione. Nei minuti seguenti gli uomini di Flick continuano ad attaccare senza riuscire a impensierire il portiere avversario Zingerle. Le cose cambiano al 25’ quando il solito Lewandowski ruba palla a Proger, la passa a Tolisso che serve Gnabry. L’ala 24enne si infila in area e sfruttando l’esitazione della difesa avversaria batte Zingerle di sinistro per l’1-0. Il Bayern si rilassa e al 44’ il Paderborn pareggia quasi per caso. Lancio in avanti senza pretese di Strohdiek, uscita sciagurata di Neuer che si fa passare il pallone sotto le gambe e lo lascia a Srbeny. L’attaccante si invola verso la porta sguarnita, disorienta due difensori e pareggia i conti. Al secondo minuto di recupero arriva anche la traversa di Strohdiek per un Paderborn rinfrancato dal gol. Anche in avvio di ripresa gli ospiti se la giocano alla pari con il Bayern, al 49’ Mamba manca l’aggancio volante in area. Tre minuti dopo sembra arrivato il momento di Lewandowski ma Zingerle intercetta la conclusione mancina del polacco, al 53’ il portiere si deve ripetere sul colpo di testa del centravanti dei bavaresi. Al 70’ è un altro pallone perso da Proger a innescare il Bayern, combinazione in velocità tra Gnabry e Lewandowski, poi il piatto destro del polacco infila Zingerle. Al 75’ gli ospiti riacciuffano il match per la seconda volta: si invola Jastrzembski sulla sinistra, botta mancina che Neuer devia sui piedi dell’accorrente Michel che insacca a porta vuota. All’88’ Gnabry serve ancora Lewandowski che mette a segno la sua doppietta, lo stesso Gnabry sfiora il poker due minuti dopo. Triplice fischio amaro per il Paderborn, che avrebbe meritato di più in questa sfida.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments