Zapata e il derby: "E' come una finale, conta solo vincere"

Verso Genoa-Samp, le ambizioni dell'attaccante doriano: "Vorrei lasciare un segno"

  • A
  • A
  • A

"Sarà una partita speciale, per noi, per loro, per tutta la città. Mi hanno detto fin da subito che sarà come una finale e così sarà anche sabato sera. Noi speriamo di giocare bene e vincere". Così Duvan Zapata, attaccante della Sampdoria, si proietta all'atteso derby con il Genoa. Un derby agli antipodi degli stati d'animo. E della classifica.

Già, la classifica. Per la Samp un autunno d'oro, divide con la Roma -e con Samp-Roma da recuperare- il ruolo di quinta-sesta forza della Serie A, con vittime illustri sul suo cammino. Mentre il Genoa naviga a vista in fondo alla classifica, con la sana paura di lottare per non retrocedere. Ma un derby, si sa, sfugge a certe logiche e speso alla classifica. Si parte alla pari.
"Muriel -dice Zapata- è stato fondamentale l'anno scorso, mi piacerebbe ripetere ciò che è riuscito a fare lui, però penso che la cosa più importante sia continuare il nostro percorso a livello di squadra", ha spiegato ai microfoni di Premium Sport.

"Non mi aspettavo di cominciare così bene con questa maglia ma ora voglio proseguire su questa strada". "Vogliamo arrivare il più in alto possibile, siamo consapevoli di fare le cose per bene e gli obiettivi si conquistano piano piano. Siamo sereni e a fine stagione sapremo per cosa potremmo lottare", ha concluso il blucerchiato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments