Tavecchio: "Su Donnarumma cifre che offendono il Paese"

Il presidente federale: "Vogliamo un tetto alle commissioni dei procuratori". "E a Gigio ho dato un consiglio"

Tavecchio: "Su Donnarumma cifre che offendono il Paese"

"Siamo fuori da situazioni che riteniamo non edificanti in un Paese che ha difficoltà economiche drammatiche. Certe cifre sentite suonano come un'offesa per il Paese". Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, commentando il caso di Donnarumma prende le distanze dai compensi milionari dei procuratori, riferendosi al caso specifico di Mino Raiola e anticipando che la Figc è al lavoro per introdurre in futuro tetti alle commissioni per gli agenti.

"Ho deciso di implementare la Commissione procuratori con avvocati nostri per vedere di trovare qualcosa di nuovo su quel versante, parliamo di situazioni anacronistiche e in un Paese come il nostro bisogna pensarci bene", prosegue Tavecchio al termine del consiglio federale, senza risparmiare un consiglio al giovane portiere del Milan.
"Ho saputo poco fa che ha chiuso i suoi profili sui social network, io ho avuto il piacere di dirgli in un orecchio: stai studiando ragioneria perché il 5 luglio hai gli esami, questo è il tema più importante, poi quando diventerai ragioniere capirai meglio".

TAGS:
Calcio
Donnarumma
Tavecchio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X