Calcio

"Se mi rispetta anche solo il 50% di quanto io rispetto lui, potremmo anche diventare amici in futuro". Arriva inaspettatamente da Jose' Mourinho questo messaggio distensivo nei confronti di Arsene Wenger, proprio nella settimana in cui e' stato annunciato il divorzio a fine stagione con l'Arsenal dopo 22 anni. "La realta' e' che lui era all'Arsenal, era il campione quando sono arrivato nel 2004 e volevo portargli via il titolo - ha ammesso ai microfoni di Sky Sports l'attuale tecnico del Manchester United - Alla fine pero' lo rispetto molto, negli ultimi due anni ho provato a dimostrare che non c'erano piu' problemi in una fase diversa della mia carriera. Mi dispiace che dopo Sir Alex Ferguson un'altra grande icona lasci la Premier League".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A