Olympiacos, il tecnico: "Una sorpresa per la Juve"

Lemonis: "Siamo fuori dalla Champions, pensiamo al campionato e a come far soffrire la squadra bianconera"

  • A
  • A
  • A

Un impegno da onorare "per il prestigio della partita e il ranking Uefa", ma con un occhio al campionato, "a cui dobbiamo rivolgere l'attenzione per tornare in Europa". L'Olympiacos è già fuori dagli ottavi Champions ma affronta la Juventus, domani sera in Grecia, col piglio di chi non vuol far sconti all'avversario.

"Faranno una partita aggressiva per non permettere che a decidere la qualificazione sia Barcellona-Sporting Lisbona - dice il tecnico Takis Lemonis - ma noi vogliamo comunque i tre punti davanti al nostro pubblico".  "Chi toglierei alla Juve? Tutti e undici i giocatori, sono una buonissima squadra", aggiunge. L'obiettivo è "entrare in campo ben concentrati per fare la migliore partita".
Proprio come all'andata, all'Allianz Stadium, dove persero 2-1 dopo essere passati in vantaggio. O come contro il Barcellona, fermato in casa sul pari. "Devo considerare maggiormente il campionato, con gli impegni subito dopo la sfida di domani. Domani avremo quindi un atteggiamento un po' diverso, cambierò qualcosa,cercheremo di sorprendere la Juventus come abbiamo fatto col Barcellona . Come? Non posso ancora dare i dettagli, ma cambieranno lo stile e la filosofia di gioco".

L'allenatore dell'Olympiacos non vuole dare nessun vantaggio "ad una squadra che può vincere contro chiunque. Il Napoli è una squadra che mi piace - dice a proposito della sfida vinta dai bianconeri al San Paolo - ma la Juve ha mostrato tutto il peso della sua maglia".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments