Meteo Serie A, la pioggia non risparmia nessuno

La terza giornata di campionato sarà caratterizzata dai rovesci su tutte le città in cui si giocheranno le partite. Lazio-Milan sotto il temporale

  • A
  • A
  • A

Chi sarà il protagonista della terza giornata di Serie A? A poche ore dall'inizio delle partite, non è un'eresia rispondere "La pioggia". Il maltempo previsto in Italia da nord a sud interesserà il fine settimana di tutti le città in cui saranno giocate le partite. L'allerta meteo diffusa su Genova ha portato al rinvio a data da destinarsi di Sampdoria-Roma (la prima data utile potrebbe essere il 13 o il 20 dicembre, ma dipende dalla Coppa Italia, o addirittura il 24 gennaio) e anche l'altro match clou, Lazio-Milan, non sarà esente dal pericolo.

Per domenica a Milano è prevista pioggia, ma alle prime ore del mattino, quindi Inter-Spal alle 12:30 dovrebbe essere risparmiata, ma sempre a cielo coperto. È comunque consigliabile portare l'ombrello a San Siro.

Stessa identica situazione a Bergamo: pioggia solo al mattino e Atalanta-Sassuolo con le nuvole e le luci dell'Atleti Azzurri d'Italia accese alle 15. Per Verona-Fiorentina probabili piogge modeste, ma il Bentegodi alle 15 dovrebbe tenere.
È la Dacia Arena lo stadio a rischio: allerta meteo anche a Udine e in tutto il Friuli, ma, nonostante le forti precipitazioni previste, Udinese-Genoa è confermata per le 15.
All'Olimpico sono previsti rovesci fino a 15mm a causa del temporale che dovrebbe investire Roma su tutti i quartieri, quindi Lazio-Milan sarà la gara bagnata più importante della giornata.
Debutto bagnato, debutto fortunato? Se lo chiederanno i tifosi del Cagliari per la prima partita casalinga alla Sardegna Arena strapiena contro il Crotone: nel capoluogo sardo temperature più alte (siamo sui 25 gradi), ma piogge intense e acquazzoni specialmente intorno alle 15, poi sono previsti miglioramenti.

E a proposito di debutti, anche quello di M'Baye Niang con la maglia del Torino a Benevento dovrebbe essere sotto la pioggia. Dalle 18 in poi probabile alternanza tra precipitazioni leggere (fino a 2,1mm) e schiarite.

Si chiude a Bologna, dove i rossoblù e una pioggia quasi impercettibile (0,3mm) ospiteranno il Napoli nel posticipo delle 20:45, nella speranza che l'acqua possa fermare i partenopei.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments